___________
  • Slide Barra

San Ferdinando di Puglia dice NO alla violenza sulle donne. Ospite speciale Ornella Muti

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - La città celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Venerdì 25 novembre, si parte alle ore 9 dall’Istituto superiore “Dell’Aquila-Staffa”, proseguendo con un flashmob in piazza della Costituzione alle ore 11 e con la conferenza stampa delle ore 12.30 per presentare lo spettacolo teatrale delle ore 20.30 con una testimonial d’eccezione: Ornella Muti. Il tutto, all’insegna del “no” alla violenza di genere, nella data scelta 23 anni fa dall’Onu e che segna anche l’inizio dei “16 giorni di attivismo contro la violenza di genere” che precedono la Giornata mondiale dei diritti umani il 10 dicembre di ogni anno.

Dalla mattina, l’auditorium dell’Istituto “Dell’Aquila-Staffa”, ospiterà lo spettacolo di cabaret sulle differenze di genere, a cura dell’attrice Daniela Baldassarra. Ad aprire l’evento, i saluti della sindaca Arianna Camporeale; dell’assessora ai Servizi sociali, Cinzia Petrignano; del dirigente scolastico ospitante, Ruggiero Isernia; della presidente dell’Osservatorio “Giulia e Rossella” centro antiviolenza onlus, Tina Arbues.

Alle ore 11, flashmob in piazza della Costituzione, a cura della scuola di danza “Project”, con la partecipazione degli studenti degli istituti comprensivi “De Amicis” e “Giovanni XXIII”. Al termine, inaugurazione di una installazione in memoria delle donne vittime di violenza nel 2022.

Alle ore 12.30, nella Sala conferenze del Comune (terzo piano del Palazzo di Città), presentazione alla stampa di “L’amore è un’altra storia”, con la partecipazione straordinaria di Ornella Muti. Lo spettacolo teatrale è scritto da Gerardo Russo, col supporto di sponsor come la Banca di Credito Cooperativa Canosa-Loconia e “Ognissanti”, la struttura polifunzionale tranese gestita da “Alegra hospitality group”.

Alle ore 20.30, sipario all’auditorium dell’istituto scolastico di via Gramsci per lo spettacolo con la Muti. Il recital vedrà protagonisti gli attori della compagnia Atto Zero. In scena i vari linguaggi dell’arte teatrale, dai quadri di danza con le coreografie di Silvia Calorio e la compagnia Danza Project, alla colonna sonora live con la performance dal vivo della voce adamantina di Enea Platania con l’Acustic Ensemble, sino alle toccanti parti recitate. Ad impreziosire l’intensità e il significato del testo, la partecipazione straordinaria della pluridecorata e celebrata attrice romana. Nato da un’idea di Smash Srl, l’evento teatrale è organizzato dal centro antiviolenza “Giulia e Rossella” operante sul territorio con il supporto dall’Ambito Tavoliere Meridionale del Piano sociale di Zona (che comprende anche Trinitapoli e Margherita di Savoia). Ingresso gratuito con invito, fino ad esaurimento posti. Info: 0883.626261.

Comunicato Stampa

temi no violenza