___________
  • Slide Barra

Ammesso a finanziamento per 490mila euro il progetto per la nuova mensa scolastica

MARGHERITA DI SAVOIA - Il Comune di Margherita di Savoia è stato ammesso a finanziamento per un importo di 490mila euro per la realizzazione della nuova mensa scolastica. L’intervento, finanziato attraverso le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza al fine di consentire un potenziamento degli spazi destinati alla refezione scolastica in modo da superare lo storico divario tra Nord e Sud del Paese, prevede la realizzazione di un edificio di nuova costruzione da erigere in Via Afan de Rivera a beneficio dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII - G. Pascoli”. Sono stati 453 i progetti ammessi a finanziamento nell’ambito dell’avviso pubblico da 700 milioni di euro emanato dal Ministero dell’Istruzione: il Comune di Margherita di Savoia rientra nei 32 progetti finanziati in Puglia.

La struttura servirà una popolazione di circa duecento alunni tra scuola secondaria, scuola d’infanzia (Armellina, Kennedy e Buonarroti) e sezione Primavera, di cui 137 sono risultati iscritti al servizio mensa nel corso dell’anno scolastico da poco concluso. I lavori, la cui durata è stimata in 270 giorni, prevedono la realizzazione di una mensa scolastica per 72 posti a sedere con relativo bancone self service e cucina con locali accessori per una superficie complessiva di 245 metri quadri. Il servizio offerto, che potrà servire sino a 200 pasti giornalieri, prevede una turnazione per la mensa self service con possibilità di servire i pasti al tavolo da parte del personale addetto: la mensa sarà inoltre raggiungibile dall’edificio della scuola d’infanzia Kennedy tramite un percorso protetto di collegamento.

«Il finanziamento di 490mila euro relativo all’avviso pubblico del Ministero dell’Istruzione - dichiara il Sindaco avv. Bernardo Lodispoto - ci permette di trovare una soluzione puntuale e definitiva ad un problema che negli ultimi anni ha penalizzato le famiglie di Margherita di Savoia con bambini piccoli. Voglio ringraziare per la preziosa sinergia istituzionale l’assessore all’istruzione Mario Braccia ed il dirigente scolastico Margherita Di Pumpo oltre ovviamente al responsabile del procedimento, arch. Paolo Camporeale dell’Ufficio Tecnico Comunale, redattore del progetto. E ancora una volta sono i fatti a parlare per noi».

UFFICIO COMUNICAZIONE STAFF DEL SINDACO