Rinnovato il Comitato della Festa Patronale: Mariolina Spera prima donna presidente. Il saluto augurale di don Mimmo Marrone

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - L’Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, Mons. Leonardo D’Ascenzo, su proposta di don Mimmo Marrone, parroco della Chiesa madre di San Ferdinando di Puglia dedicata al Santo Patrono Ferdinando Re di Castiglia e di Leon, ha proceduto al rinnovo del “Comitato della Festa Patronale”. Il nuovo organismo è composto da dieci persone con un’età media di 44 anni; tra queste, sette sono donne e, per la prima volta, la presidenza è affidata ad una donna, Mariolina Spera. A lei si affiancano Vincenzo Lopez, nel ruolo di segretario; Vanessa Marrone, tesoriere; e gli altri membri: Annalisa Defacentis, Anna Maria Di Lernia, Rosa Di Paola, Lucrezia Giorgio, Mauro Musci, Roberto Spiridione Riontino e Angela Maria Russo.

Nel corso del saluto augurale, tenuto in Chiesa madre, così si è espresso il parroco, don Mimmo Marrone, rivolto ai componenti del rinnovato organismo: “Carissime amiche e carissimi amici del nuovo Comitato della Festa Patronale, è con grande gioia e entusiasmo che vi do il benvenuto in questo importante ruolo all'interno della nostra comunità ecclesiale cittadina. La Festa Patronale è un evento speciale che porta insieme amici, familiari e concittadini per celebrare la nostra devozione verso il Patrono San Ferdinando e il senso di appartenenza alla comunità”.

“Sono grato per il vostro impegno e dedizione nel prendere le redini di questa importante iniziativa, accompagnati dalla guida saggia e competente di Mariolina che sin dal primo momento in cui l’ho coinvolta ha mostrato interesse per la proposta”.

“Il compito che state assumendo - ha ricordato don Mimmo - non è da prendere alla leggera, ma sono fiducioso che, con il vostro talento, la vostra passione e la vostra dedizione, renderete la festa patronale un evento straordinario e coinvolgente. Nel corso delle prossime settimane e dei prossimi mesi, auspico che lavoriate insieme come una squadra coesa, condividendo idee, progetti e obiettivi per garantire la buona riuscita della festa. La vostra creatività e il vostro spirito di squadra saranno fondamentali per rendere la Festa Patronale un evento indimenticabile per tutti”.

“Vi prego - è stata l’esortazione - di non esitare a condividere le vostre idee, preoccupazioni o suggerimenti in qualsiasi momento. Sono qui - ha assicurato il sacerdote - per supportarvi e lavorare insieme a voi per realizzare una festa che resterà nei cuori di tutti per molto tempo. Ancora una volta, benvenuti nel Comitato della Festa Patronale. Sono emozionato di vedere cosa riuscirete a realizzare insieme, soprattutto per la prevalente presenza e guida femminile. Grazie per il vostro impegno e la vostra dedizione”.

GAETANO SAMELE

temi canale corriere 03