___________
  • Slide Barra

La grande festa per la nona Bandiera Blu nella storia di Margherita di Savoia

MARGHERITA DI SAVOIA - La Città ha solennemente festeggiato la consegna della nona Bandiera Blu nella storia cittadina con la cerimonia dell’alzabandiera svoltasi proprio all’ingresso del Lungomare Cristoforo Colombo: a fare gli onori di casa il sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto; tra le autorità presenti la sen. Assuntela Messina, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, il vice prefetto vicario di Barletta-Andria-Trani dott. Sergio Mazzia, il consigliere regionale Filippo Caracciolo in rappresentanza del Governatore Michele Emiliano, il Comandante della Direzione Marittima della Guardia Costiera di Bari Contrammiraglio Vincenzo Leone e, a rappresentare il Comune di Bisceglie (altra località della BAT insignita della Bandiera Blu), l’assessore Giovanni Naglieri. (Foto Corriere, Foto DIERS TV, Fotografo Amico)

«Il riconoscimento della Bandiera Blu - ha dichiarato il sindaco Bernardo Lodispoto - premia non solo la qualità delle acque di balneazione ma anche i servizi messi a disposizione dell’utenza, quindi è frutto di una importante sinergia istituzionale che coinvolge enti locali, forze dell’ordine ed attività turistiche, ricettive, balneari, termali e della ristorazione: la capacità di fare sistema è fondamentale per promuovere il nostro turismo ed è per questo che ringrazio le autorità che hanno accolto il nostro invito. Se ottenere la Bandiera Blu non è un’impresa facile, confermarlo è ancora più difficile: quest’anno sono rimaste escluse anche località turistiche molto famose mentre Margherita di Savoia si conferma al top: essere annoverati fra le eccellenze della balneazione italiana per nove anni consecutivi è motivo di vanto per la nostra comunità ma deve essere un impegno a fare sempre meglio. Tale sforzo deve però essere sostenuto dalla volontà comune di cittadini ed istituzioni a mantenere il nostro paese bello e pulito: la cura dell’ambiente e del territorio e la difesa della legalità sono principi non negoziabili. La nostra amministrazione comunale è fortemente impegnata con una serie di interventi a migliorare il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti e le forze dell’ordine, che ringrazio vivamente, garantiscono un puntuale controllo del territorio. Ma occorre senso di responsabilità e senso civico da parte di tutti. Il mio ringraziamento per questa bellissima festa va all’assessore al turismo Francesca Santobuono e all’assessore alla cultura e pubblica istruzione Mario Braccia».

Dopo la cerimonia dell’alzabandiera, nella vicinissima Piazza Libertà si è tenuto un coinvolgente intrattenimento musicale a cura dell’Orchestra dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII-G. Pascoli”, recentemente insignita a Verona del primo premio al concorso nazionale “Scuole in Musica”, e l’esibizione del corpo di ballo del medesimo istituto, premiato in occasione della Champion Cup: per l’occasione il sindaco Lodispoto ha consegnato una targa ricordo al dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo dott.ssa Margherita Di Pumpo mentre l’assessore alla cultura Mario Braccia ha premiato i docenti di educazione musicale Domenico Prezioso, Giovanni D’Amato, Carlo Dell’Ernia e Vincenzo Sarcina e tutti gli elementi dell’orchestra.

UFFICIO COMUNICAZIONE STAFF DEL SINDACO