Premio “Margherita d’Oro 2023 - Petali di Cultura”, grandi emozioni e nomi prestigiosi per l’evento clou dell’estate

MARGHERITA DI SAVOIA - Una serata indimenticabile, una kermesse da dieci e lode ricca di grandi nomi ed emozioni straordinarie: il Premio “Margherita d’Oro 2023 - Petali di Cultura”, organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Regione Puglia, la Fondazione Seca di Trani e la Pro Loco di Margherita di Savoia, ha regalato al numeroso pubblico presente in Piazza Libertà un evento di quelli che resteranno scolpiti in maniera indelebile nella memoria della collettività salinara.

La serata, nata da un progetto ideato e scritto da Gerardo Russo con la direzione artistica del giornalista Rai Michele Peragine, si è aperta con il doveroso tributo da parte del Sindaco avv. Bernardo Lodispoto nei confronti dell’avv. Giuseppe Di Lecce, fondatore nell’ormai lontano 1968 dell’ambito premio, che ha voluto omaggiare gli organizzatori con una lettera scritta di suo pugno e condivisa con tutta la platea, e con il saluto della senatrice Licia Ronzulli, originaria proprio di Margherita di Savoia. (Video)

Il Premio “Margherita d’Oro 2023 - Petali di Cultura” è stato presentato in maniera brillante dal noto conduttore televisivo di origini pugliesi Savino Zaba con la partecipazione straordinaria di Luisa Corna. Applausi a scena aperta per il pianista Matthew Lee, che ha incantato il pubblico con l’energia della sua musica, mentre una vera e propria ovazione ha accompagnato l’esibizione di Marco Masini che ha cantato un medley di alcuni dei suoi più grandi successi come “Ti innamorerai”, “Disperato”, “Ci vorrebbe il mare” e “Bella stronza” ed ha poi regalato momenti di intensa commozione sulle note di “Sarà per te” in un omaggio all’attore Francesco Nuti, recentemente scomparso. Le allegre note della Quisisona Orchestra e le coreografie di Silvia Calorio con la partecipazione straordinaria dell’artista Chris Channing hanno ulteriormente arricchito lo spettacolo.

I premi speciali sono stati conferiti al giornalista Rai Francesco Giorgino, al cav. Vito Lorenzo Augusto Dell’Erba (Presidente della Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo) e all’attore Ronn Moss, noto al grande pubblico per avere interpretato il personaggio di Ridge Forrester in “Beautiful” e fautore di un progetto per la valorizzazione della terra di Puglia, esibitosi nelle vesti di cantante con un medley dei Beatles.

A ricevere il Premio “Margherita d’Oro 2023 - Petali di Cultura” sono stati il Generale di Corpo d’Armata Francesco Diella, direttore della Divisione “Cooperation Security” della NATO ed originario di Margherita di Savoia, il Presidente dell’ANCI Antonio Decaro, risultato sul podio de Il Sole 24 Ore fra i sindaci più amati d’Italia, la scienziata Luisa Torsi per le sue ricerche in ambito biochimico destinate a rivoluzionare la diagnostica medica, Margherita Angela Mastromauro (nominata di recente presidente dell’ordine dei Pastai d’Italia) per l’imprenditoria e Pippo Mezzapesa, regista del film “Ti mangio il cuore”, girato in parte a Margherita di Savoia.

Una serata davvero ricca di emozioni straordinarie e con ospiti d’eccezione: per il prossimo anno, ha dichiarato in chiusura il Sindaco Bernardo Lodispoto, servirà una location ancora più ampia per accogliere in un ideale abbraccio tutti i turisti e i residenti che vorranno assistere allo spettacolo.

UFFICIO COMUNICAZIONE STAFF DEL SINDACO