A Margherita di Savoia l’ordinazione presbiterale di Fra Giovanni Salvatore Cafagna dei Padri Domenicani

MARGHERITA DI SAVOIA - Venerdì 24 giugno 2022, a Margherita di Savoia, nella Parrocchia Santuario SS. Salvatore, durante una solenne concelebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Domenico Cornacchia, Vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, Fr. Giovanni Salvatore M. Cafagna OP sarà ordinato presbitero.

Il programma delle celebrazioni in preparazione all’evento:

GIOVEDI 23 GIUGNO, veglia della Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù
• Ore 19.00, Celebrazione eucaristica presieduta Fr. Giovanni E.M. Curci OP.
• Ore 21.00, Veglia di preghiera in attesa della festa “Venite, ascoltate, voi tutti che temete Dio, e narrerò quanto per me ha fatto”.

VENERDI 24 GIUGNO, solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù
• Ore 18.30, Solenne concelebrazione eucaristica per l’ordinazione presbiterale di Fr. Giovanni Salvatore M. Cafagna OP presieduta da S.E. Mons. Domenico Cornacchia.

SABATO 25 GIUGNO, memoria del Cuore Immacolato di Maria
• Ore 10.15, Accoglienza e preghiera di affidamento al Santissimo Salvatore di Fr. Giovanni.
• Ore 10.30, Celebrazione eucaristica presieduta per la prima volta da Fr. Giovanni Salvatore M. Cafagna OP.

DOMENICA 26 GIUGNO, XIII Domenica del Tempo Ordinario
• Ore 19.00, Celebrazione eucaristica presieduta da Fr. Giovanni Salvatore M. Cafagna OP per tutta la comunità parrocchiale.
Sarà possibile seguire la diretta streaming sulla pagina Facebook della Parrocchia SS. Salvatore.

-----

Fr. Giovanni Salvatore M. Cafagna, dell’Ordine dei Predicatori (Domenicani), nato a Trani il 29/11/1994, è originario della Parrocchia Santissimo Salvatore in Margherita di Savoia, dov’è stato educato nella fede e ha maturato la sua vocazione. Dopo aver compiuto un percorso formativo nel nostro seminario diocesano, negli ultimi tre anni di scuola superiore, sceglie la vita consacrata presso i Frati Domenicani: in Domenico la gioia incontenibile si fa predicazione, attraverso la compassione egli abbraccia e si immerge nei sei suoi poveri, coloro che nel cuore non custodiscono la Verità di Cristo. Il 19 settembre 2016 riceve “le bianche lane di Domenico”; lo stesso giorno, nel 2020, emette la sua professione Solenne. Volgendosi al termine il percorso istituzionale di studi presso l’istituto “Santa Farà”, Fr. Giovanni è stato ordinato Diacono il 20 novembre. Proseguendo nella formazione, chiede di poter accedere all’ordine del Presbiterato, col consenso ultimo del Superiore Maggiore, in data 24 giugno, per l’imposizione delle mani del vescovo e la preghiera consacratoria, viene ordinato presbiterio nella Chiesa Madre “SS. Salvatore” in Margherita di Savoia.

«Ancora una volta nella mia vita si manifestano i “segni” della chiamata del Signore, poiché la Solennità di San Giovanni Battista cede ‘straordinariamente’ il posto alla Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù. La figura di Giovanni Battista ha avuto notevole importanza nella mia vita per la predicazione dell’“Agnello di Dio”. Mi rivedo nella figura dell’“Amico dello Sposo” che gioisce alla sua voce, ma questa volta, san Giovanni Battista indica il Cuore di Cristo sacrario della volontà di Dio Padre. Per questo la frase, che ho scelto riesce a sintetizzare mirabilmente questo giorno, in cui il Precursore eclissandosi fa emergere la figura Cristo: “Lo sposo è colui al quale appartiene la sposa; ma l'amico dello sposo, che è presente e l'ascolta, esulta di gioia alla voce dello sposo. Ora questa mia gioia è piena. Lui deve crescere; io, invece, diminuire”». (Gv 3,29-30)

Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie