___________
  • Slide Barra

Pellegrinaggio adolescenti, l’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie a Roma con 700 ragazzi

TRANI - Saranno 60mila al Pellegrinaggio degli adolescenti che, il 18 aprile, incontreranno Papa Francesco in piazza San Pietro. Giungeranno da tutta Italia per incontrare il Papa sul tema “#Seguimi”.

«Dalla nostra diocesi - dichiara don Claudio Maino, responsabile del Servizio diocesano per la pastorale giovanile - è prevista una partecipazione di 700 unità, tra coloro che parteciperanno all’incontro regionale delle diocesi pugliesi nella mattina del 18 aprile presso la Basilica di San Paolo e coloro che invece andranno direttamente per il pomeriggio a San Pietro. Infatti, ci incontreremo con i giovani pugliesi intorno alle 8.00 a San Paolo fuori le Mura. In mattinata è prevista la celebrazione della messa presieduta dal cardinale Angelo De Donatis; seguirà un momento di testimonianza con Arturo Mariani, ex calciatore. Verso le 10.30 ci si muoverà per San Pietro, dove noi pugliesi saremo in tremila. Come Ufficio diocesano siamo stati sorpresi dall’esplosione di queste iscrizioni. All’inizio pensavamo che la data - “Pasquetta” - avrebbe scoraggiato molti. I ragazzi invece credo ci abbiano dato un messaggio forte e chiaro: “se voi ci siete e vi impegnate per noi, noi ci siamo!”.

Un grande evento non fa da solo la pastorale. È un’occasione, un’opportunità. A noi educatori e compagni di viaggio di questi adolescenti rimane il compito di coglierla e saper attendere i frutti buoni che potrà portare. Credo che il modo migliore sia puntare sui rapporti con loro e tra loro; rapporti che, esperienze come questa, sicuramente fanno crescere e consolidare.

Sentiamo nel cuore tanta gratitudine per Papa Francesco e siamo convinti che le sue parole e la sua testimonianza ci darà ancora più gioia nell’accompagnare questi nostri ragazzi, a Roma, e dopo Roma».

Ufficio Stampa Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie