Margherita di Savoia, spacciava droga a bordo dello scooter: Carabinieri arrestano 46enne

MARGHERITA DI SAVOIA - Si comunica, nel rispetto dei diritti dell’indagato (da ritenersi presunto innocente in considerazione dell’attuale fase del procedimento - indagini preliminari - fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) ed al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito, che nella scorsa serata i Carabinieri della Stazione di Margherita di Savoia, nell’ambito di mirati servizi volti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un soggetto, un 46enne già noto alle Forze dell’ordine, poiché colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. (Video)

I militari dell’Arma avevano avuto notizia che un uomo, a bordo del proprio scooter, era solito aggirarsi tra gli stabilimenti balneari, vendendo sostanza stupefacente. Atteso ciò, i Carabinieri hanno predisposto uno specifico servizio sia in abiti civili sia in uniforme per provare a riscontrare quanto detto. Individuato dai militari, l’uomo, pur di sfuggire al controllo, ha tentato di scappare gettandosi addirittura in acqua per poi essere comunque bloccato e opportunamente perquisito dagli operanti. All’esito della perquisizione venivano rinvenute nella disponibilità dell’uomo n.9 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo di circa 4gr., nonché la somma contante di 1.400,00 euro circa. Il soggetto veniva quindi portato in caserma e successivamente tradotto presso la propria abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, avvisato dai militari.

Si precisa che il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e che, all’arresto, seguirà l’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa dell'indagato, la cui eventuale colpevolezza, in ordine ai reati contestati, dovrà essere accertata in sede di processo nel contraddittorio tra le parti.

Comunicato Stampa Comando Provinciale Carabinieri di Barletta-Andria-Trani