___________
  • Slide Barra

Margherita, arrivano altri 2.443.000 euro per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

MARGHERITA DI SAVOIA - Il Comune di Margherita di Savoia è stato ammesso a finanziamento dal Ministero dell’Interno per un importo complessivo di 2.442.999,99 euro per la realizzazione di tre distinti progetti, finanziati ciascuno per un importo di 814.333,33 euro, riguardanti la messa in sicurezza del territorio ed in particolare della zona a sud dell’abitato, collocata tra la contrada Cannafesca e la zona ITTA.

Già lo scorso anno il Comune salinaro ebbe accesso, sempre da parte del Ministero dell’Interno, ad un finanziamento per un importo di 2.497.000 euro per un progetto preliminare di mitigazione del rischio idraulico, somma che andava a coprire circa metà dei costi dell’opera complessiva

Dichiara il Sindaco avv. Bernardo Lodispoto: «La nostra è un’altra promessa mantenuta: lo scorso anno, dopo aver avuto accesso a questo primo finanziamento, avevamo anticipato di esserci attivati per partecipare ad un nuovo bando, anch’esso predisposto dal Ministero dell’Interno in materia di riassetto del territorio, per arrivare a coprire per intero i costi dell’intervento. Ora questa nuova somma a disposizione, che va ad aggiungersi alla precedente per un totale di quasi cinque milioni di euro, ci consentirà di mettere in sicurezza, secondo le prescrizioni dettate dall’Autorità di Bacino, il territorio posto a sud del centro abitato. Il progetto definitivo sarà pronto entro il mese di marzo e subito dopo verrà avviata la fase di esecuzione dei diversi stralci finanziati. Si tratta di un grande risultato poiché senza questi ultimi finanziamenti non sarebbe stato possibile rispettare le prescrizioni imposte e quindi completare i lavori, che rappresentano una svolta storica non solo per la sicurezza ma anche per lo sviluppo economico di Margherita di Savoia e per le sue potenzialità di sviluppo turistico, ricettivo ed alberghiero. Ancora una volta con il nostro operato abbiamo dimostrato che sono i fatti a prevalere sulle chiacchiere da bar e da marciapiede».

DALLA RESIDENZA MUNICIPALE

box coldiretti