Le acque termali di Margherita di Savoia per le patologie otorinolaringoiatriche

MARGHERITA DI SAVOIA - Sabato 7 ottobre scorso, presso il Grand Hotel Terme di Margherita di Savoia si è tenuta una tavola rotonda su “Le acque termali di Margherita di Savoia per le patologie otorinolaringoiatriche”.

Vi hanno partecipato medici di Medicina generale e specialisti ORL provenienti dalle province di Foggia, Bari e BAT.

Sono intervenuti: il prof. Antonio Quaranta, Direttore scientifico delle Terme di Margherita di Savoia; ed i dottori Alessandro Maselli e Gianluigi Grilli, rispettivamente dirigenti medici delle unità operative complesse ORL dell’Ospedale di Barletta e degli Ospedali Riuniti di Foggia.

Il professor Quaranta ha parlato della ricerca scientifica che le Terme di Margherita da diversi anni effettuano con la collaborazione della Clinica ORL della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bari.

Il dr. Grilli ha sottolineato l’importanza della terapia termale, soprattutto nella prevenzione delle riacutizzazioni delle affezioni delle alte vie respiratorie; in particolare delle faringolaringiti croniche di bambini ed anziani, con le diverse tecniche di micronizzazione dell’acqua, ossia con le inalazioni, l’aerosol e le nebulizzazioni.

Il dottor Maselli, che da alcuni anni si occupa di Rinologia, ha parlato delle indicazioni delle acque termali salsobromoiodiche di Margherita di Savoia nelle rinopatie allergiche, vasomotorie e nelle riniti catarrali croniche con grande beneficio dei pazienti non solo in termini di qualità della vita ma anche di risparmio della spesa farmacologica, soprattutto antinfiammatori ed antibiotici, portando all’attenzione dei presenti una interessante statistica di uno studio personale condotto presso l’Ospedale di Barletta.

Infine, il dottor Mauro Galantino, direttore sanitario delle Terme di Margherita di Savoia ha parlato delle proprietà delle acque termali e dei fanghi utilizzati presso il più grande stabilimento termale pugliese e soprattutto di una esclusiva linea di prodotti termali, l’Acqua Madre, il Nasospray ed il Nasospray Pocket, acquistabili presso le farmacie, che favoriscono i normali processi di difesa delle alte vie respiratorie, proteggono dalle aggressioni esterne (fumo, aria secca, smog), hanno azione antiedemigena, antinfiammatoria e di miglioramento della “clearance” muco-ciliare.

Sono stati anche comunicati i dati preliminari di uno studio scientifico condotto nella clinica ORL dell’Università di Bari, diretta dal professor Nicola Quaranta, sull’uso del Nasospray delle Terme di Margherita di Savoia in un gruppo di pazienti affetti da rinopatia vasomotoria, con notevole miglioramento del grado di ostruzione nasale, del prurito nasale, della rinorrea e dell’ipertrofia dei turbinati, a dimostrazione che il Nasospray è un ottimo coadiuvante nella terapia di queste affezioni.

GAETANO DALOISO

box cuor mare