Una campagna di sensibilizzazione per non occupare impropriamente i posti auto riservati ai disabili

BARLETTA - Sono cominciati i lavori per l’installazione, in corrispondenza della segnaletica verticale indicante i posti auto assegnati ai disabili nei parcheggi pubblici, di pannelli recanti la dicitura “Vuoi il mio posto? Prendi anche la mia disabilità”. Gli interventi rientrano nell’ambito della campagna sociale di sensibilizzazione “Un gesto di civiltà”, che l’assessorato comunale alle Politiche della Sicurezza e della Mobilità ha inteso promuovere in collaborazione con la società Bar.S.A.

«Con questa iniziativa - dichiara l’assessore Michele Lasala - la Giunta del Sindaco Cascella trasmette un messaggio semplice e inequivocabile alla collettività sul rispetto dovuto alle persone svantaggiate che spesso vedono negato, per disattenzione o, peggio, irresponsabilità, il diritto di parcheggiare negli stalli riservati per legge, talvolta anche da vetture munite di contrassegno ma senza il disabile intestatario a bordo. Si tratta della violazione di regole elementari che la campagna punta a sottolineare con fermezza affinché il rispetto del prossimo, soprattutto se meno fortunato, prevalga sempre, attraverso comportamenti fondamentalmente dettati dalla buona educazione e non solo determinati dal rischio della sanzione amministrativa della Polizia Locale ai trasgressori, che comunque non mancherà. Non c’è autentico progresso senza il civismo di cui abbiamo tutti il dovere di renderci quotidianamente interpreti in ogni ambito della vita collettiva».

Comunicato Stampa Comune di Barletta

box casaltrinita