Servizio Civile, otto volontari per i progetti di assistenza a favore di minori e anziani

MARGHERITA DI SAVOIA - Anche quest’anno il Comune di Margherita di Savoia potrà usufruire dell’apporto di otto unità impegnate attraverso il Servizio Civile Nazionale che saranno individuate attraverso un apposito bando di selezione pubblicato nello scorso mese di gennaio.

Già dal 2019 infatti il Comune di Margherita di Savoia ha infatti aderito alla rete del Servizio Civile Universale della Provincia di Foggia. Sono due i progetti presentati dall’amministrazione comunale tramite l’Ente capofila, entrambi associati al Programma “Mens sana in corpore sano”: Cura del Bambino, rivolto a minori e giovani in condizioni di disagio o di esclusione sociale, e Cura dell’Anziano, rivolto ad adulti e terza età in condizioni di disagio.

Le domande di adesione al bando pervenute alla data di scadenza del bando, fissata per l’8 febbraio 2021, sono state numerose: la macchina amministrativa si è già messa in moto per giungere quanto prima alla individuazione delle otto unità da impegnare in questi due progetti e renderle dunque pienamente operative. Nei giorni scorsi infatti si è proceduto alla nomina di una commissione esaminatrice che dovrà procedere alla formulazione della graduatoria e che risulta composta da due esperti, un segretario verbalizzante ed un presidente che, a tutela della massima trasparenza delle procedure, è stato designato dalla Provincia di Foggia. Quanto prima gli esaminandi riceveranno la convocazione, con modalità telematica, per svolgere le prove del colloquio di selezione.

«Le otto unità selezionate - dichiara il Sindaco di Margherita di Savoia, avv. Bernardo Lodispoto  saranno equamente divise per l’attuazione dei due progetti. Per la nostra amministrazione comunale l’attenzione verso i minori o gli anziani è prioritaria, soprattutto in un momento delicato come quello che stiamo vivendo da oltre un anno. L’utilizzo di otto nuove unità in carico dal Servizio Civile Nazionale attraverso i progetti presentati dal Comune di Margherita di Savoia ci permetterà di non lasciare indietro quelle situazioni difficili che, a seguito dell’emergenza Covid, rischiano di finire in secondo piano. Per coloro che saranno selezionati sarà una grande opportunità umana e professionale, per il nostro Comune è l’indice della volontà di realizzare politiche di welfare rispondenti ai bisogni reali. Un risultato reso possibile dall’impegno dell’assessore Grazia Damato e dell’intera struttura dei Servizi Sociali del Comune di Margherita di Savoia. Ma stiamo già guardando avanti in chiave 2022 e a tal proposito abbiamo presentato due progetti nuovi di zecca, “Assistenza amica” e “Cittadino assistito”, di cui avremo modo di parlare in futuro».

DALLA RESIDENZA MUNICIPALE

box sos bambini