Giovanni Leone finanzia totalmente il ripristino del monumento a Padre Pio

MARGHERITA DI SAVOIA - Alcuni giorni fa, ho avuto modo di leggere l’accorato appello del Prof. Mario Granata sulla necessità di eseguire celermente i lavori di ripristino del monumento a Padre Pio. La vernice, maldestramente applicata sulla statua in bronzo raffigurante il Santo di Pietrelcina, rischia di penetrare in profondità (leggi, ndr) il monumento, a causa delle calde temperature estive. Oltre al danno, un’atroce beffa per questa opera d’arte realizzata dallo stesso Prof. Granata nel lontano 1988 e punto di riferimento della cristianità cittadina.

La speciale devozione della mia Famiglia per Padre Pio, da oltre tre generazioni, e la voglia di voler restituire quanto prima questo luogo di raccoglimento, preghiera e memoria alla Comunità salinara, soprattutto in vista della stagione estiva, mi hanno portato a decidere di finanziare totalmente l’opera di restauro. (Video)

Ho provveduto immediatamente ad informare il Prof. Granata, con cui oggi abbiamo già fatto un punto della situazione sui lavori necessari per salvare il monumento. L’occasione è stata propizia per ringraziarlo per la sua dedizione costante alla nostra Città, identificabile anche attraverso la bellezza delle sue opere.

Non vi nascondo la grande emozione provata nell’apprendere che proprio quest’oggi, 25 maggio, si festeggia la nascita di San Pio da Pietrelcina.

Nessuna caccia ai colpevoli per quanto purtroppo accaduto (leggi, ndr). Solo gesti d’amore per una Città che merita l’attenzione di tutti noi, nella viva speranza che ci sia più attenzione per il bene comune e maggiori controlli, anche con l’uso di videosorveglianza. Perché, come diceva Seneca: “Un’era costruisce città. Un’ora le distrugge”.

GIOVANNI LEONE

sociale mar sanpio 03