La “Festa di fine estate” del Rotary Club. Cinque: «Fornire ai ragazzi strumenti compensativi per migliorare le prestazioni scolastiche»

MARGHERITA DI SAVOIA - Si è svolta il 27 settembre scorso, presso l’Oasi Beach di Margherita di Savoia, la quarta edizione della “Festa di fine estate” del Rotary Club “Valle dell’Ofanto”, al fine di raccogliere fondi per sostenere il progetto “Uno strumento compensativo per partire alla pari”.

«La cena di fine estate è un appuntamento che ripetiamo ogni anno con un service specifico - ha spiegato la presidente del Rotary Club “Valle dell’Ofanto”, Lucia Cinque. Quest’anno è stato pensato per fornire ai ragazzi che frequentano la scuola secondaria di primo grado degli strumenti compensativi che migliorino le loro prestazioni scolastiche. Gli strumenti compensativi forniscono a coloro che hanno delle difficoltà di apprendimento specifiche l’opportunità di moltiplicare le loro possibilità di raggiungere molti obiettivi in piena autonomia, di sentirsi più sicuri e di volersi mettere alla prova anche in situazioni del tutto nuove, attraverso le proprie potenzialità. In questo modo li aiutiamo a mettersi alla pari con i loro compagni di classe. Sono strumenti che chiunque può utilizzare con facilità, ponendo maggiore attenzione ai ragazzi con disturbi di apprendimento».

Un’ottima iniziativa che il Rotary Club “Valle dell’Ofanto” porta avanti a sostegno dell’inclusione sia scolastica che sociale.

RUGGERO RONZULLI