Il “Pesciolino Rosso” fa tappa a San Ferdinando di Puglia. Incontro con Carolina Bocca, una mamma che ha salvato il proprio figlio dalla droga

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - Con Delibera n. 59 del 26.03.2019, la Giunta comunale di San Ferdinando di Puglia ha inteso convintamente patrocinare l’evento “Pesciolino Rosso”, proposto dalla locale associazione “Libera Italia”.

Il “Pesciolino Rosso” è una fondazione nata a supporto dei giovani in seguito alla morte di Emanuele, ucciso nel 2013 da una pasticca di LSD. 

Da allora, era il 2013, la Fondazione (voluta dal padre e dalla madre di Emanuele) è incessantemente impegnata a girare l’Italia presso scuole ed oratori, al fine di impedire, con la propria tragica e dura testimonianza, il ripetersi di simili tragedie. 

L’incontro con il mondo giovanile di questi genitori è toccante, sentito, e lascia sicuramente traccia nell’animo dei ragazzi che affollano costantemente i loro appuntamenti.

In questi anni, il Pesciolino Rosso è diventata una community di migliaia di persone, in crescita costante, dove genitori e giovani si scambiano idee, pensieri e condividono riflessioni su temi come l’adolescenza, il futuro, la scuola e ovviamente il rapporto tra genitori e figli.

Appuntamento dunque a San Ferdinando di Puglia il prossimo 4 aprile alle ore 10.00 presso l’Auditorium del IISS “Dell’Aquila” e alle ore 18.00 c/o l’Auditorium del Centro Culturale Polivalente in piazza della Costituzione.

YLENIA NATALIA DALOISO