Nove consiglieri chiedono la convocazione del Consiglio comunale. Ordine del giorno: questione suoli e mozione di sfiducia al sindaco

MARGHERITA DI SAVOIA - Con un documento (leggi, ndr) inviato al presidente del Consiglio comunale, Carmen Spera; al segretario comunale, Domenico Carlucci; e al Prefetto di Barletta, Maria Antonietta Cerniglia, i consiglieri comunali Ruggiero Piccolo, Ilaria Barra, Grazia Galiotta, Antonella Cusmai, Vincenzo De Pietro, Domenico Lodispoto, Leonardo Lamonaca, Vincenzo Ippolito e Carlo Ronzino hanno richiesto la convocazione urgente e straordinaria del Consiglio comunale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

1) Approvazione - Giudizi pendenti dinanzi al Tar Puglia di Bari n.183-184-185-186-187-188-189-190/2009, Sez. I - Amministrazione Monopoli di Stato / Comune di Margherita di Savoia. Atto di indirizzo.

2) Mozione di sfiducia al Sindaco di Margherita di Savoia - Dott. Gen. Paolo Marrano - ex art.52 D.Lgs 267/2000 (TUEL) e dell’art.21 co.2 co.3, dello Statuto comunale.

“Nove consiglieri comunali - si legge nel comunicato stampa - sfiduciano l’ex sindaco Marrano, ma prima chiedono che venga approvata la transazione dei suoli di zona Regina e zona Armellina, per mettere fine alla forte strumentalizzazione che Marrano sta inscenando in questi giorni, addebitando inesistenti responsabilità alle forze di opposizione.

Sensibilizziamo la Presidente del Consiglio comunale - concludono i firmatari - a convocare immediatamente il Consiglio comunale in oggetto, a tutela della nostra Città”.

Comunicato Stampa

box casaltrinita