Margherita Migliore si presenta ai cittadini: Bernardo Lodispoto candidato sindaco, i nomi dei membri del direttivo

MARGHERITA DI SAVOIA - In vista delle elezioni comunali della prossima primavera il Movimento Margherita Migliore si è ufficialmente presentato alla cittadinanza nel corso di una convention presso il Lido Traiano alla quale ha preso parte un gran numero di cittadini salinari. L’incontro ha rappresentato il punto culminante di un percorso iniziato alcuni mesi fa su impulso di un gruppo promotore, formato soprattutto da giovani, che si è proposto di parlare del futuro del nostro paese e che è stato in grado di coagulare attorno a sé le migliori energie di Margherita di Savoia.

Nel corso di questo itinerario il Movimento Margherita Migliore ha saputo attrarre personalità che hanno già ricoperto incarichi importanti sotto il profilo politico e amministrativo, avviando una fase di dialogo con diversi interlocutori e creando un asse preferenziale con quei gruppi coi quali sono stati individuati obiettivi in comune. Un Movimento che dunque non si è creato nelle stanze di pochi personaggi o per sponsorizzare le aspirazioni di sedicenti aspiranti sindaci ma che è frutto di un percorso condiviso e di una piattaforma programmatica comune, che pone al primo posto il tema del lavoro per tutte le categorie del nostro paese.

Il programma del Movimento Margherita Migliore è nato da una serie di proposte avanzate dalla base, con proposte formulate dai cittadini ed è pertanto tuttora suscettibile di integrazioni ed ulteriori arricchimenti: un programma che bada al sodo e si prefigge obiettivi concreti che rispondano ai bisogni reali della nostra cittadinanza. Ma che soprattutto si riflette in una scelta chiara, netta e ben definita: fare politica tra la gente e per la gente, affinché i cittadini salinari possano finalmente riprendersi questo amato paese.

Nella convention presso il Lido Traiano è stato proposto il nominativo del candidato sindaco, nella persona dell’Avv. Bernardo Lodispoto, che è stato approvato per acclamazione dall’intera assemblea. Una candidatura individuata al termine di un laborioso percorso e che nasce dalla capacità di Bernardo Lodispoto di incarnare determinate caratteristiche quale il forte senso di identità e di appartenenza alla comunità salinara, l’esperienza, la coerenza e la competenza amministrativa.

Queste le prime dichiarazioni dell’Avv. Lodispoto subito dopo l’investitura a candidato sindaco: «In molti mi chiedono, magari con un po’ di malizia, se non mi sia stancato di queste competizioni elettorali. Ma ho deciso di accettare questa candidatura a sindaco di Margherita di Savoia proprio perché mi sono stancato: sono stanco di vedere il nostro paese regredire giorno per giorno, di constatare le situazioni di povertà, la dilagante disoccupazione, il vero e proprio scempio che è stato perpetrato in danno di questo paese in tutti i settori. Sono stanco delle contrapposizioni create da chi ha comandato in questo paese in questi ultimi anni. In passato le divisioni anche tra forze politicamente diverse si superavano nel nome dell’interesse del paese: negli ultimi anni è avvenuto l’esatto contrario. Ci attende una sfida molto impegnativa perché Margherita di Savoia sta attraversando un momento molto delicato e c’è dunque la necessità di costituire una squadra coesa che lavori solo per il bene della nostra comunità. Sarà un percorso duro, che non compete solo ai politici ma che dobbiamo governare tutti insieme. Nelle scorse settimane, constatando il crescente entusiasmo che si è venuto a creare attorno al Movimento Margherita Migliore, alcuni personaggi hanno tentato, e tenteranno ancora, di dividerci: ma c’è una differenza tra noi e loro e sta nel percorso che noi abbiamo scelto, partendo da scelte e metodi condivisi operando poi la necessaria sintesi. Altre situazioni, che sono sotto gli occhi di tutti, sono nate solo partendo dall’imposizione del nome del candidato sindaco. Proprio in nome di questa pluralità di pensiero rivolgo un appello ai giovani, sono loro che dovranno essere gli artefici del cambiamento».

Contestualmente è stata formalizzata la composizione del direttivo del Movimento Margherita Migliore: il coordinatore è Gianluca Di Lecce, gli altri membri sono Sabino Cristiani, Marcello Lattanzio, Giuseppe Napoletano e Savino Tesoro, il portavoce è Siro Palladino mentre i componenti della Commissione Elettorale, oltre ovviamente al candidato sindaco, sono Giuseppe Damato ed i tre consiglieri comunali uscenti Grazia Galiotta, Domenico Lodispoto e Ruggiero Piccolo.

Da oggi parte ufficialmente un cammino che culminerà con le prossime elezioni amministrative e che si propone, con il sostegno dei cittadini, di dare una svolta alla collettività di Margherita di Savoia.

MOVIMENTO MARGHERITA MIGLIORE

box bitrigas