Primo Consiglio comunale per l’amministrazione Puttilli. Capacchione eletto presidente, opposizione assente

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - Ai sensi della normativa vigente, si è riunito ieri il Consiglio comunale, in seduta di prima convocazione presso la Sala consiliare dell’ex Palazzo di Città, per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1) Insediamento del Consiglio comunale. Esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e di compatibilità del Sindaco e dei Consiglieri comunali;
2) Elezione del Presidente del Consiglio comunale;
3) Elezione del vice Presidente del Consiglio comunale;
4) Giuramento del Sindaco;
5) Presa d’atto della comunicazione della nomina dei componenti della Giunta comunale e del Vicesindaco;
6) Elezione Commissione elettorale comunale;
7) Indirizzi generali di governo - Linee programmatiche e di mandato.

Il neo sindaco, Salvatore Puttilli, ha presentato la nuova Giunta comunale, così composta: Arianna Camporeale, con delega: politiche sociali; politiche culturali, scolastiche ed educative; Aniello Masciulli, con delega: lavori pubblici; igiene urbana; ecologia e ambiente; Giacomo Rosario Demichele, con delega: polizia locale e sicurezza; protezione civile; attività produttive e politiche del lavoro; Giuseppe Bruno, con delega: arredo urbano; manutenzioni; verde pubblico; sport e impiantistica sportiva; Grazia Dipace, con delega: politiche giovanili; servizi ai cittadini; attività ludiche, ricreative ed artistiche.

Nel corso della seduta, il consigliere Fabio Capacchione è stato eletto alla presidenza del Consiglio comunale. (Video 1 - Video 2)

Assenti i cinque consiglieri di opposizione, appartenenti al gruppo “San Ferdinando Democratica e Popolare” guidato dall’ex sindaco Michele Lamacchia.

«La prima volta non si scorda mai - ha dichiarato un emozionato Puttilli, a margine dei lavori del Consiglio comunale -; la seconda volta ha con sé più consapevolezza del ruolo che si è chiamati a svolgere con maggiore responsabilità. (Video)

Nei prossimi giorni - ha continuato il sindaco - proseguirà la ricognizione di quanto ereditato dalla precedente amministrazione, mentre le prime mosse del Consiglio comunale riguarderanno soprattutto il Bilancio, con l’approvazione del Documento unico di programmazione, per capire effettivamente lo stato delle casse comunali e, soprattutto, per cercare di capire da dove cominciare per fare del bene a questa città.

Per quanto riguarda le linee guida del nostro mandato - ha concluso Puttilli -, tre le priorità: una necessaria e fondamentale riforma relativa alla questione agricola; un’iniezione di fiducia alle famiglie e alle politiche giovanili; l’approvazione del Piano urbanistico generale».

«Obiettivo di questa consiliatura - ha affermato il neo presidente del Consiglio comunale, Fabio Capacchione - è sicuramente quello di dare una nuova svolta alla città. Tutto il nostro programma è basato sul cambiamento. Necessario e fondamentale ripristinare un dialogo con la cittadinanza, per affrontare insieme i problemi della nostra comunità.

Questa amministrazione - ha continuato Capacchione - lavorerà per tutta la città e per tutti i cittadini. Cercheremo di rispettare e mettere in atto tutti i punti del nostro programma, per venire incontro alle richieste di aiuto pervenute dai cittadini nel corso della campagna elettorale».

YLENIA NATALIA DALOISO

box bitrigas