Galiotta replica al sindaco: «Nessuna delle opere elencate è sua. In città, lei ha un indice di gradimento pari a zero»

MARGHERITA DI SAVOIA - «“Non ci resta che piangere!”. Se lei, sig. Sindaco, crede veramente in tutto quello che ha scritto vuol dire che stiamo messi proprio male.

Il tempo che dedica nel rispondermi la invito a perderlo nella lettura degli atti amministrativi e forse si accorgerà che gran parte delle opere elencate sono frutto del lavoro delle amministrazioni precedenti, in primis Camporeale e proseguite con Carlucci.

Il resto dell’elenco non è altro che lavori di quotidiana amministrazione. Di suo, se ne faccia una ragione, non c’è niente; anzi, le ricordo che ha addirittura perso il finanziamento GAC per il porto, restituendo le somme anticipate.

Se poi le rimane altro tempo, dia risposte a tutte le domande amministrative che la sottoscritta ha fatto negli articoli precedenti; o forse evita le risposte perchè la sua rappresentatività possa indebolirsi a livello istituzionale?

Purtroppo, la sua rappresentatività istituzionale se la indebolisce da solo, visto il rinvio a giudizio, come riportato sui giornali in questi giorni.

Per questo procedimento lei, sig. Sindaco, si sta difendendo con un avvocato nominato dal Comune, a spese dei cittadini, perché l’accaduto, come scritto in delibera di Giunta, si è verificato durante lo svolgimento delle sue funzioni da Sindaco.

È vero, sig. Sindaco, che c’è un altro procedimento in corso analogo a questo?

Il Sole 24 Ore di alcuni giorni fa cita “il Comune di Margherita di Savoia è risultato essere nel 2014 (Amministrazione Marrano) il peggior Comune d’Italia nella gestione finanziaria delle entrate e delle uscite”. Questo non lo dice la sottoscritta.

Come mai non ha inserito anche questa voce nel suo elenco?

Vantarsi di aver attivato l’istruttoria di un piano di riequilibrio finanziario per i prossimi 10 anni è un’offesa all’intelligenza dei Salinari.

Il fallimento della città è opera vostra, perché non siete stati capaci di onorare il Piano di rientro, facendo aumentare a dismisura la massa debitoria attingendo costantemente a mutui, D.L. 35, D.L. 66 e D.L. 78, che dovranno pagare i Salinari per i prossimi 10 anni, oltre alle tasse che già pagano con le aliquote al massimo.

L’Amministrazione Marrano è finita grazie a Lei; come fa a vantarsi di essere arrivato alla fine della legislatura?

La signora legalità, l’amica trasparenza e tutte le persone che hanno creduto nella lista “Per il Bene Comune” non ci sono più da anni e questo sempre grazie a lei, sig. Sindaco.

Lei va avanti con una maggioranza farlocca 8+1…e questo lei lo definisce grande risultato?

Continua a parlare di “tutor” perché le dà terribilmente fastidio di aver sottovalutato le capacità e l’intelligenza della sottoscritta. Io sono autonoma e indipendente! Lei, invece, ha il “tutor” che Le scrive gli articoli, pagato dai cittadini.

Ma si è fermato almeno una volta a leggere cosa pensano di lei i cittadini sui social network?

Le consiglio di farlo e si renderà conto, almeno per una volta, che l’indice di gradimento è pari a zero

GRAZIA GALIOTTA (Consigliera comunale)

box casaltrinita