Muoio-Scognamiglio: «Le nostre proposte presentate in Consiglio comunale»

MARGHERITA DI SAVOIA - «Cari concittadini, vi presentiamo alcune delle proposte formulate al Sindaco e all’intera amministrazione nel consiglio comunale tenutosi in data 6.11.2021, dove abbiamo altresì affrontato e riportato i seguenti argomenti:

1) scadimento etico della politica di questi ultimi anni. STOP alla politica del pettegolezzo, degli imbrogli e degli “incontri occulti”;

2) richiamo a quanto richiesto, nei pregressi consigli comunali, sulla questione della “Liberalizzazione delle acque madri e fanghi” e richiesta di aggiornamenti sui contenuti e gli incontri tenuti dalla Commissione istituita per la suddetta tematica, che rappresenta uno dei cardini dell’economia e dello sviluppo del nostro Paese, con relativa richiesta formale di un tavolo tecnico e di confronto, proposta sollevata, solo ed esclusivamente, dalle sottoscritte a fronte del silenzio assordante di chi oggi professa interesse sull’argomento. Tematica trattata sin dall’inizio del nostro mandato di consigliere;

3) richiesta di aggiornamenti e chiarimenti sulla struttura del “Palazzetto dello sport” adiacente l’istituto Alberghiero;

4) abbiamo presentato, formalmente, proposte inerenti alla scuola come quella di destinare un fondo per il sostentamento delle famiglie salinare meno abbienti, da inserire in un più ampio progetto da denominarsi “La scuola in comune”, affinché possano beneficiare di buoni (ovvero ticket gratuiti) finalizzati all’acquisto di materiale scolastico, nonché, la proposta di garantire ai nuclei familiari, con reddito basso ed anche per le famiglie con più figli iscritti alle scuole di riferimento, l’esenzione dei ticket giornalieri per il servizio mensa (refezione scolastica) per l’anno 2021/2022, alla luce dell’importo pari ad euro 8.003,36 che il comune di Margherita di Savoia ha percepito nell’anno 2020 come fondo dal Governo così come si evince dal sito dell’Anci;

5) richiesta di chiarimenti e contestazione TARI (tassa rifiuti) e relativo disservizio già, più volte, sollevato ed eccepito da noi del “Gruppo Misto” negli ultimi tre anni. Richiamo alle pregresse proposte come quella delle “isole ecologiche”, da noi presentata nel 2019 con tutti i riferimenti normativi e regionali, senza costi per il comune e mai attuata da chi gestiva all’epoca l’assessorato all’ambiente. Richiamo alla nostra proposta, non ancora accolta, di istituire una “consulta comunale per l’ambiente”. Non bisogna, altresì, dimenticare che, nell’arco di questi anni, abbiamo affrontato tale tematica sempre con documentazione ed atti alla mano, correlando sempre proposte e suggerimenti come quello della “messa a bandoper la vendita della plastica, del vetro e della carta.

Invitiamo la cittadinanza ad ascoltare la diretta streaming del C.C. del 6.11.2021, per avere un quadro più completo del nostro operato e lavoro sano, responsabile, costruttivo e costante di opposizione. Inoltre, Vi invitiamo a seguire tutti i consigli comunali in modo da verificare e mettere a tacere chi insinua la mancanza di opposizione che, invece, coerentemente e da sempre poniamo in essere, visto che, troppo spesso, assistiamo a post ed articoli di giornale dove si legge la paternità di tematiche che, in realtà, sono state trattate insistentemente da noi nell’arco di tutti questi anni (dalle più piccole alle più grandi) e non solo a seguito di una imminente scadenza di concessione e/o a seguito di un recente disservizio invece presente da troppo tempo!

Noi consigliere Muoio-Scognamiglio del “Gruppo Misto” portiamo fatti inconfutabili e non chiacchiere, giusto per avere il momento di visibilità a cui, a quanto pare, aspirano molti dei “politichesi” presenti nel nostro territorio. Rimaniamo a disposizione, oggi come ieri, per tutti coloro che sentono la necessità di essere rappresentati o vogliono rappresentare richieste, interpellanze e/o contestazioni all’interno dell’assise comunale, per avere una “voce”, la stessa voce che abbiamo dato ai numerosi cittadini che, in questi anni, si sono interfacciati con noi riponendo la loro fiducia nel nostro operato.»

ELENA MUOIO e ROSA SCOGNAMIGLIO (Consigliere comunali del “Gruppo Misto”)