Che 2019 è stato per San Ferdinando di Puglia? Il sindaco Puttilli traccia il bilancio dell’azione amministrativa

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - «Egregio Direttore, desidero condividere per suo tramite quanto, come Amministrazione Comunale di San Ferdinando di Puglia, abbiamo realizzato e siamo in procinto di realizzare per i prossimi mesi.

Premesso che abbiamo, di fatto, completato tutte le opere e le progettualità ereditate dalla passata Amministrazione, ivi inclusa la progettualità della Pubblica Illuminazione cittadina che necessita tuttavia (come da DGC n. 208 del 5.12.2019) di ulteriori interventi necessari, previa verifica e collaudo delle opere realizzate, quali: la fornitura e posa in opera di nuovi punti luce nel quartiere compreso tra via Ofanto, via Napoli, via Ginevra e via Marconi, al fine di rendere uniforme il grado di illuminamento nello stesso; la fornitura e posa in opera di nuovi punti luce in via Papa Giovanni XXIII, via Nazionale e nella Piazza della Costituzione, simili ai pali artistici esistenti, al fine di aumentare il grado di illuminamento esistente; il potenziamento del sistema di videosorveglianza posto in opera in corrispondenza dei semafori esistenti al fine di renderlo efficace per sanzionare i contravventori, interconnettendolo con la videosorveglianza esistente, che va incrementata nelle periferie.

Inoltre, premesso che abbiamo, di fatto, restituito al paese un Servizio di Raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani all’indomani del disastro del Consorzio di Igiene Ambientale FG4 e di SIA, salvaguardando, tra l’altro, 24 unità lavorative dal sicuro licenziamento; tutto ciò premesso, nel corso dell’anno 2019, abbiamo:

a) intercettato ingenti risorse regionali per finanziare eventi come “Ofanto Cultural Valley (di grande rilevanza il concerto estivo dei Boomdabash) ed iniziative come “Luoghi Comuni e “Cava Smart tesi a valorizzare, come luogo identitario della Puglia, la nostra “Cava di Cafiero”;

b) ottenuto il finanziamento regionale (Community Library) e bandito la gara per i lavori di recupero e potenziamento della nostra biblioteca comunale (...in tale progettualità è previsto, mai accaduto prima, l’acquisto di circa 30mila euro di libri);

c) avviato, nel centro storico, i lavori di rifacimento e messa in sicurezza delle strade di Via Cialdini e di Via XXIV Maggio e di rifacimento dei bagni pubblici al fine di consentirne l’uso anche ai soggetti diversamente abili;

d) approvato il progetto e predisposto il bando (sarà pubblicato nei prossimi giorni) per i lavori di adeguamento e completamento del campo di calcio comunale;

e) completato i lavori per donare alla città un nuovo campo da tennis (con annessi spogliatoi);

f) sbloccato i lavori per il completamento del palazzetto dello sport (i lavori dovranno concludersi entro i primi mesi dell’anno);

g) donato alla città, ed in particolare alle famiglie con bambini, 3 nuovi parco-giochi (anche con innovative giostrine inclusive prive di barriere architettoniche);

h) acquistato 30mila euro di arredi scolastici per i nostri Istituti Comprensivi;

i) rinnovato tutti gli impianti semaforici cittadini con relative telecamere annesse per garantire la necessaria sicurezza in termini di viabilità e controllo del territorio;

l) sempre in tema di sicurezza, abbiamo istituito un distaccamento volontario dei Vigili del Fuoco presso la nostra zona industriale;

m) avviato, in sinergia con gli Istituti Comprensivi, innovativi progetti finalizzati a fronteggiare la dispersione scolastica, la devianza giovanile e l’attività di supporto all’assistenza specialistica scolastica;

n) avviato, a valenza d’Ambito, la misura del Reddito di Dignità (RED 3.0) ed i percorsi di inclusione socio-lavorativa (c.d. borse-lavoro);

o) in tema occupazionale, inoltre, in 2 anni e mezzo avremo avviato al lavoro, attraverso Garanzia Giovani e la misura del Servizio Civile, 24 giovani; abbiamo assunto, tramite mobilità tra Enti, 2 unità di polizia locale, abbiamo assunto (PON Inclusione) n.6 unità lavorative a supporto degli Uffici del Piano di Zona; abbiamo avviato le procedure concorsuali finalizzate ad assumere un nuovo Ingegnere Comunale ed il nuovo Comandante della Polizia Locale; 

p) avviato, durante l’ultima Fiera del Carciofo, il percorso finalizzato ad ottenere l’IGP territoriale del Carciofo Violetto.

Concludendo, va detto che il tutto si è realizzato nonostante una pianta organica in sofferenza e un Bilancio che, seppur ancora abbastanza solido, ha risentito degli aumenti smisurati del costo di smaltimento dei rifiuti e di alcune zavorre rivenienti dal passato, quali: le sofferenze rivenienti dagli espropri degli anni ‘80, gli eccessivi mutui contratti negli anni e i residui attivi sovrastimati che pian piano stiamo eliminando.»

SALVATORE PUTTILLI (Sindaco di San Ferdinando di Puglia)