Elezione Presidente BAT, Cambiamo: «Il sindaco di Feo espressione di un centrodestra unito. I veri vincitori sono Caracciolo ed Emiliano»

MARGHERITA DI SAVOIA - «L’elezione del presidente della nostra provincia ha visto vincitore il sindaco di Margherita di Savoia, Bernardo Lodispoto.

Noi di “Cambiamo!” abbiamo creduto fortemente nella candidatura del sindaco di Trinitapoli, Francesco di Feo, espressione di un centrodestra unito; eppure i veri vincitori di queste elezioni di secondo livello risultano essere il consigliere regionale Filippo Caracciolo ed il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che in quattro anni e mezzo si è ricordato della provincia BAT solo in questo caso, dimenticando problematiche più importanti, come sanità e sviluppo economico.

Un’altra nota stonata di questa elezione è la posizione non chiara di Forza Italia, che avrebbe dovuto sostenere l’unico candidato di coalizione, cioè il sindaco Francesco di Feo. Ma ormai siamo tutti a conoscenza del fatto che, negli ultimi periodi, il partito del Cavaliere sbanda continuamente da destra a sinistra.

Ringraziamo i partiti alleati della nostra coalizione, che si sono impegnati garantendo serietà attraverso i consiglieri comunali e sostenendo il candidato presidente Francesco di Feo.

Un ringraziamento va a tutti i partiti della coalizione: Cambiamo!, Fratelli d’Italia e Lega, ma anche alla presenza costante sul territorio del consigliere regionale Francesco Ventola.

Non è stato bello leggere il comunicato stampa divulgato dall’amministrazione comunale di Bisceglie, del quale ad oggi non abbiamo capito il significato, considerando che nella sua stessa maggioranza ci sono consiglieri comunali appartenenti alla nostra area politica. Forse volevano lanciare un messaggio a chi non aveva preso ancora una decisione su chi votare… Messaggio poi acquisito, visto l’esito delle urne.

Auguriamo un buon lavoro al neo eletto presidente della Provincia BAT e ci auguriamo che non guardi ai colori partitici dei sindaci, ma alle problematiche della nostra provincia.»

Comunicato stampa “CAMBIAMO! CON TOTI”