La Provincia BAT compie 10 anni. Di Feo: «Serve più attenzione al nostro territorio»

ANDRIA - «La nostra Provincia compie 10 anni, ma l’attenzione per Trinitapoli è sempre troppo poca». Il sindaco di Trinitapoli, Francesco di Feo, commenta così la cerimonia del decennale dell’Ente Barletta-Andria-Trani, di cui è stato consigliere nel 2008 eletto nel collegio provinciale e poi nel 2016 con la Riforma Delrio. In queste ore, la notizia degli imminenti lavori di sistemazione della Strada provinciale 18, che collega il Comune casalino a San Ferdinando di Puglia, con la ex strada 231. Ma nel computo totale pesano le troppo esigue risorse a Trinitapoli, tanto quando si era tra i 64 centri della Capitanata, quanto adesso che la Bat conta soli 8 Comuni.

SP18 TRINITAPOLI-SAN FERDINANDO - Tra il chilometro 1+900 e il chilometro 5, la via ha bisogno di un intervento stimato per circa 1,3 milioni di euro. Saranno recuperati i muri di contenimento e pulite cunette e caditoie nella tratta lunga circa 11 chilometri. Seguirà la sistemazione e la messa in sicurezza del manto stradale. «Le criticità di quella strada attenzionata dalla Provincia - spiega di Feo - sono evidenti da diversi mesi, con progressivo aumento della pericolosità, in seguito alle copiose precipitazioni dei giorni scorsi. Come Comune abbiamo fatto la nostra parte nella segnalazione all’Ente Bat, supportati dal lavoro del nostro consigliere provinciale Mino Albore».

EX SS544 VIA FOGGIA - Nei giorni scorsi, la Provincia ha iniziato gli interventi di manutenzione anche su Via della Transumanza, la Via Foggia che poi conduce fino all’incrocio con Via Mare e quindi al centro abitato. A maggio 2016 l’ex vicesindaco e consigliere provinciale delegato ai Lavori pubblici, Andrea Minervino, annunciò l’imminente gara d’appalto per quei lavori, ma di lì a pochi giorni quei fondi stanziati ad hoc furono utilizzati per altri interventi su tratte di interesse delle città di Trani e Bisceglie. Solo di recente la riqualificazione di Via Foggia ha ottenuto altri fondi, che stanno consentendo adesso i lavori fino al tratto comunale, già sistemato.

LICEO STAFFA PROMESSA MAI MANTENUTA - Il progetto con leasing in costruendo porta la data del 2004, con Trinitapoli ancora tra i 64 Comuni afferenti a Foggia. L’esigenza di un nuovo plesso scolastico per lo ‘Scipione Staffa’ è stata a lungo trascurata negli uffici di Palazzo Dogana, fino al passaggio di Trinitapoli alla nuova provincia Bat, nel 2008. Di lì si è dovuto far ripartire un percorso, che ha visto la sua accelerazione solo dal 2014. Di fatto, sempre in attesa anche di una palestra, non ancora si riesce ad assicurare la struttura allo Staffa, spianando la strada anche per l’autonomia didattica.

VERSO MARGHERITA E BARLETTA - Tra le promesse mai mantenute dalla Provincia nei suoi primi 10 anni, la circonvallazione per Margherita di Savoia e la rotatoria verso Barletta.

10 ANNI - «Trinitapoli ha sempre avanzato istanze di pubblico interesse - commenta il sindaco Francesco di Feo - ma non sempre l’Ente Bat si è dimostrato consequenziale, verso un territorio a vocazione agricola e turistica che ha nella viabilità un evidente problema anche di sicurezza. Dopo gli sforzi dei sindaci del basso tavoliere, adesso con il consigliere Albore stiamo spronando la Provincia a recuperare vecchi progetti, finanziandoli o cantierizzandoli».

COMUNE DI TRINITAPOLI Servizio di Comunicazione istituzionale