Elezioni Europee, la “Minoranza attiva” chiede al sindaco Lodispoto il sorteggio pubblico degli scrutatori

MARGHERITA DI SAVOIA - La “Minoranza attiva” chiede al sindaco Bernardo Lodispoto e alla Commissione elettorale di applicare il metodo del sorteggio pubblico per la scelta degli scrutatori che saranno impegnati per le prossime Elezioni Europee, in programma in Italia domenica 26 maggio.

«Chiediamo al sindaco Bernardo Lodispoto e alla commissione elettorale di applicare il metodo del sorteggio pubblico per la scelta degli scrutatori.

L’estrazione degli stessi potrebbe avvenire valutando cittadini in condizione di incapienza, disoccupati, sottoccupati, a basso reddito o studenti.

Tale atto consentirebbe a tutti i cittadini di poter essere selezionati egualmente per l’esercizio di una funzione indispensabile per la democrazia, dando valore alla attività politica e alle sue istituzioni che a partire da piccole azioni possono mettere in pratica un gesto di giustizia sociale”.

ELENA MUOIO (Consigliere comunale Gruppo misto - FdI), ROSA SCOGNAMIGLIO (Consigliere comunale Gruppo misto - Puglia Popolare), EMANUELE QUARTA (Segretario cittadino Partito Democratico), ANGELA CAMPOREALE (Segretario cittadino Fratelli di Italia)

box smeraldo