Margherita Migliore: «Marrano distorce la realtà. Le sue parole un ulteriore attacco alle persone che sono state nel suo mirino»

MARGHERITA DI SAVOIA - «Ancora una volta (e speriamo caldamente che sia l’ultima!) ci vediamo costretti ad intervenire per controbattere alle sconclusionate dichiarazioni dell’ex sindaco Paolo Marrano affidate con sommo sprezzo del ridicolo agli organi di stampa.

Ci chiediamo con quale sfacciataggine l’ex sindaco possa imputare a questa amministrazione comunale la situazione di degrado in cui versava la ex pista di pattinaggio, trovata dagli attuali amministratori in uno stato di totale abbandono e che, grazie all’intervento risolutivo di chi oggi è al Comune, è stata ripulita e riportata ad uno stato che da anni non si ricordava.

È buffo, inoltre, che Marrano imputi all’attuale amministrazione che non ci sia un cordolo stradale in buone condizioni: strano che se ne accorga solo ora, lui che questo paese lo ha dis-amministrato per cinque anni.

L’attuale amministrazione, in carica da cinque mesi (e non sette, caro Marrano: altro palese sintomo della sua confusione), è riuscita a mettere mano, e in qualche caso a risolvere, problemi che si trascinavano avanti da anni: egli invece fa delle ironie su “festicciole di quartiere” che hanno avuto comunque il merito di portare a Margherita di Savoia numerose persone anche ad estate finita. Il nostro, e basti vedere le vie cittadine in questi ultimi giorni, è un paese accogliente e gioioso: niente a che vedere con la tristezza che ispirava sotto la sua amministrazione. Questo grazie anche al clima di collaborazione tra Comune, associazioni, commercianti e cittadini, risultato che nei cinque anni passati non è mai stato raggiunto.

Riguardo la polemica sull’opera restaurata dal Prof. Mario Granata, ci duole rammentare a Marrano che il Maestro è stato debitamente convocato ed interpellato dai nostri amministratori ed era perfettamente d’accordo, dando inoltre dei suggerimenti per una migliore sistemazione dell’opera. Un’altra polemica, dunque, assolutamente pretestuosa e campata in aria.

A proposito di illazioni cervellotiche, è bene ricordare all’ex sindaco che per questa amministrazione non esistono ditte predeterminate, pratica che invece egli ha dimostrato nel corso del suo mandato di conoscere molto bene. Qualche esempio?

• Determinazione n. 238 dell’8 maggio 2017: 34.999,97 euro alla ditta SCEAP srl di Andria per lavori di messa in sicurezza strade per il passaggio del Giro d’Italia;
• Determinazione n. 297 del 22 maggio 2017: 39.924,06 euro alla ditta SCEAP srl di Andria per messa in sicurezza dell’area mercatale (vogliamo parlarne???);
• Determinazione n. 348 dell’8 giugno 2017: 39.985,77 euro alla ditta SCEAP srl di Andria per lavori di manutenzione alla villa comunale.

Totale: 114.909,80 euro. Ogni ulteriore commento è superfluo.

Alla fin fine le velenose parole di Marrano non sono altro che un ulteriore insulso attacco personale nei confronti delle persone che per cinque anni sono state nel mirino del Generale, a cui forse non varrebbe neppure la pena di rispondere stante la mancata credibilità nei confronti della cittadinanza intera, maturata nel corso del suo mandato. Ma se si distorce la realtà solo per il gusto di rimestare nel torbido, noi non possiamo restare in silenzio!»

Movimento MARGHERITA MIGLIORE


In relazione al comunicato stampa rilasciato da Margherita Migliore nei giorni scorsi, si precisa che il Prof. Mario Granata non è stato convocato o interpellato dagli amministratori comunali, pur avendo comunque manifestato il proprio assenso allo spostamento dell'opera di cui trattasi.
Tanto si doveva per correttezza e per completezza di informazione.
Ufficio Comunicazione Staff del Sindaco