Sfilata d’inverno e Open Day, folta partecipazione al “Dell’Aquila”. Isernia: «Offriamo un’esperienza di qualità»

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - Folta partecipazione all’Open Day organizzato dall’Istituto Superiore “Michele Dell’Aquila” nella serata di domenica 28 gennaio.

Molte famiglie interessate all’iscrizione dei loro figli alla scuola secondaria di II grado hanno visitato i laboratori e gli ambienti dell’Istituto “Dell’Aquila” guidate dai docenti delle varie discipline.

I genitori hanno potuto chiedere tutte le informazioni utili per orientarsi nella scelta dell’indirizzo di studio fra le varie opzioni offerte dalla scuola: dagli indirizzi economici e finanziari a quelli più improntati all’informatica, al turismo, alle lingue o alla moda.

A conclusione della visita della scuola gli ospiti hanno assistito allo spettacolo allestito dalle alunne e dai docenti del corso Produzioni sartoriali e tessili per la Sfilata d’Inverno.

Quest’anno la Sfilata era incentrata sul tema “Forme e colori della Valle dell’Ofanto” così come il Concorso abbinato alla sfilata e dedicato agli alunni di scuola media.

Grazie alla sapiente guida dei docenti Tartaglia, Dicorato, Calvi, Rizzitiello e Defacentis, le ragazze hanno saputo interpretare il tema realizzando abiti dai colori caratteristici del fiume e delle terre ofantine.

I quattro ragazzi vincitori hanno visto gli abiti realizzati a partire dai loro disegni e indossati durante la sfilata.

Inoltre, insieme ai primi quattro selezionati per ogni scuola media dell’ambito parteciperanno al viaggio premio presso l’Atelier delle Sorelle Fontana a Roma.

Durante la sfilata il Dirigente Scolastico, prof. Ruggiero Isernia, ha chiamato sul palco alcuni studenti coinvolti nei percorsi di alternanza scuola-lavoro in Italia e all’estero.

“Grazie alle aziende del territorio, agli enti comunali, agli studi professionali ed alle scuole europee gemellate con l’Istituto Dell’Aquila - ha evidenziato il preside - la scuola sanferdinandese riesce ad offrire a tutti i ragazzi del triennio un’esperienza di qualità nel mondo del lavoro, con l’auspicio che questa possa servire per un prossimo inserimento occupazionale”.

Infine, il prof. Dimiccoli, responsabile del progetto Erasmus-PRIME, ha portato la testimonianza dei primi alunni diplomati partiti per l’estero per uno stage di tre mesi nelle aziende maltesi e inglesi finalizzato al conseguimento del Master in Export management.

YLENIA NATALIA DALOISO

box zingrillo