L’Istituto “Dell’Aquila” si relaziona con il mondo del lavoro: ecco l’agenzia viaggi virtuale ed il turismo esperienziale

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - Dopo oltre un decennio di sperimentazione di alternanza scuola lavoro, l’IISS “M. Dell’Aquila” di San Ferdinando di Puglia conferma il proprio impegno nel costituire una rete di relazioni con il mondo del lavoro (aziende, studi commerciali e oggi anche enti locali come i comuni di Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia).

Obiettivo primario è il conseguimento di competenze richieste dal tessuto economico tali da migliorare l’occupabilità dei nostri ragazzi tenendo conto del fabbisogno formativo delle aziende e dei professionisti. Questo consente agli alunni dell’Istituto di applicare concretamente quanto appreso tra i banchi di scuola e di scegliere al meglio il proprio futuro professionale.

In quest’ottica orientativa, quest’anno, anche l’indirizzo turistico ha sperimentato una metodologia innovativa di alternanza scuola lavoro: l’Agenzia di Viaggi simulata. In collaborazione con l’A.d.V. Cumira di Barletta, gli alunni della classe VA turistica hanno appreso tutti i segreti della gestione di una agenzia viaggi sia presso i laboratori della scuola che presso l’agenzia medesima, visitando strutture ricettive come l’Hotel dei Cavalieri di Barletta e operando su software e piattaforme per prenotazioni on line oltre che su software gestionali quali il Team System di cui l’Istituto “Dell’Aquila” si è dotato anche per poterlo utilizzare in tutti gli indirizzi dell’Istituto Tecnico Economico (AFM, SIA e RIM). L’impresa simulata rientra tra le metodologie didattiche previste dal MIUR e, per stimolare l’auto-imprenditorialità, la classe ha sperimentato anche l’incubatore di impresa di Candela dove le start up vengono accompagnate nello sviluppo della loro idea imprenditoriale fino a diventare delle imprese vere e proprie.

Inoltre, per fare conseguire le migliori competenze nel settore turistico e nella valorizzazione delle risorse del territorio, in collaborazione con l’associazione Terrae Aufidae hanno seguito con Pierluigi Parente la realizzazione di un progetto di turismo esperienziale in cui turisti olandesi (Authentic Puglia), adottando degli alberi di ulivo nel territorio di Trinitapoli, sono venuti ad apprezzare di persona le bontà eno-gastronomiche oltre che le bellezze storico-culturali del territorio della Valle dell’Ofanto.

Gli alunni hanno anche osservato direttamente come un comune come quello di Candela ha promosso un itinerario turistico tematico improntato sul Natale, trasformando il piccolo borgo nel “Paese di Babbo Natale”, valutando l’offerta turistica da inserire in un possibile pacchetto turistico.

Infine, per completare il percorso formativo e mettersi in gioco in prima persona, anche quest’anno i ragazzi dell’indirizzo turistico parteciperanno al progetto e-Twinning condividendo l’esperienza con coetanei di altre città italiane e di paesi quali Francia, Romania e Lituania.

Il progetto mira alla valorizzazione della mandorla di cui valuteranno le potenzialità economico-turistiche oltre che le qualità organolettiche e nutrizionali. Approfondiranno lo studio storico-botanico del seme oleoso ricercando tracce delle mandorle nel paesaggio e nell’arte, aiutati da esperti esterni e imprenditori locali, studieranno come una risorsa in via di estinzione nel nostro territorio potrebbe essere rivitalizzata attraverso laboratori in cui si riscopriranno i dolci di pasta di mandorle della tradizione locale.

YLENIA NATALIA DALOISO

box terme