Torna “Libriamo”: rassegna di testi ed autori proposti dal Centro di lettura GlobeGlotter

TRINITAPOLI - Presentata la 18^ edizione di “Libriamo”, la rassegna di testi ed autori proposti a lettori di tutte le età dal Centro di lettura GlobeGlotter – Lingue e Culture in Movimento di Trinitapoli.

A presentare il nutrito programma di incontri con l’autore, che si terranno dal 6 novembre al 15 dicembre in diversi luoghi della Città - il Liceo “Staffa”, la Biblioteca comunale, la Casa di Annibale, la Sala delle Arti del GlobeGlotter, l’Auditorium dell’Assunta - sono intervenuti: Antonietta d’Introno, infaticabile animatrice del Centro di lettura; Marta Patruno, Assessore alla Pubblica istruzione e Cultura; Carmine Gissi, Preside del Liceo “Staffa”; Giuseppe Acquafredda, docente e conduttore della intervista di Salvatore Petrarolo a Renato Russo, autore di una biografia di Pietro Mennea, e della Bibliotecaria comunale Loredana Napolitano.

Tutti gli intervenuti hanno sottolineato, con diversità di accenti ed argomenti trattati, l’importanza straordinaria che oggi ha soprattutto per i giovani il tentativo di tenere vivo l’interesse per i libri, la scelta di confrontarsi con un testo scritto, la scoperta di nuovi territori della conoscenza attraverso l’esperienza sistematica della lettura. Le iniziative, che a tale scopo sono sostenute dal Comune di Trinitapoli, insignito del riconoscimento di “Città che legge”, dalla Scuola che pone al centro dei progetti di ampliamento dell’offerta formativa l’incontro degli studenti con autori di piccole case editrici, ma significativi per la narrazione del mondo contemporaneo, dalle Associazioni che non arretrano di fronte alle difficoltà per mantenere il rapporto con i lettori di tutte le età, lasciano ben sperare sula riuscita della nuova edizione di “Libriamo”.

Le proposte sono molteplici e stimolanti: si va da Adelmo Monachese, Attentato al piccolo principe. Un’indagine per true detective, a Sabrine Aouni, Mi chiamo Sabrine. Un’italiana di seconda generazione; da Benyamin Somay, Il vento ha scritto la mia storia, a Piero Fabris, Fiabe in sassi e salsedine, ovvero il tavoliere delle fiabe e cicoria; da Davide Ruffinengo, Il libraio suona sempre due volte, ad Anilda Ibrahimi, L’amore e gli stracci del tempo, a Raffaele Floro, Alla ricerca di Anima. L’incontro per una psicologia poetica del sentimento.

GAETANO DALOISO

box sia