Il cortometraggio realizzato dagli studenti del “Dell’Aquila” vince la borsa di studio intitolata alla Prof.ssa Grasso Tarantino

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - Il cortometraggio Mi chiamo Emidio Mastrodomenico e sono un partigiano, realizzato dagli studenti della classe I AFM dell’Istituto “Michele Dell’Aquila” di San Ferdinando di Puglia, nel decorso anno scolastico 2016/17, ha vinto la borsa di studio del valore di 1.500 euro, intitolata alla Prof.ssa Maria Grasso Tarantino, istituita nel 2008 nell’ambito delle celebrazioni della Liberazione di Barletta dall’occupazione nazista del 24 settembre 1943. La premiazione è avvenuta stamattina, nella sala rossa del Castello di Barletta alla presenza del Sindaco, Pasquale Cascella, del prof. Adolfo Mignemi dell’Università di Modena, dello storico Francesco Morra e del Prof. Roberto Tarantino.

Il corto propone la storia di Emidio Mastrodomenico, poliziotto e partigiano nato a San Ferdinando di Puglia e ucciso nella strage di Piazzale Loreto del 10 agosto 1944, insieme ad Andrea Esposito, originario di Trani e ad altri 13 martiri. Questa la motivazione della Commissione valutatrice: “Notevolissimo il lavoro di ricerca storica curato dal laboratorio cinematografico dell’Istituto, che aggiunge un altissimo valore di conoscenza su persone e fatti che arricchiscono il contributo meridionale alla lotta partigiana italiana”.

Gli studenti del “Dell’Aquila”, guidati sapientemente dalla Prof.ssa Stefania Bafunno, con la collaborazione e la conduzione del regista sceneggiatore barlettano Daniele Cascella, hanno riscostruito gli ultimi giorni della vita di Emidio Mastrodomenico, dalla cattura fino alla morte, utilizzando le fonti storiche disponibili e da ultimo la lucida ricostruzione della vicenda contenuta in un saggio di Nunzio Todisco pubblicato su Il Vascello (maggio 2014), rivista dello stesso Istituto “Dell’Aquila”. La realizzazione del cortometraggio ha pertanto consentito nuove modalità di espressione sulle idee e sui valori della libertà da parte degli studenti e delle scuole del nostro territorio, sollecitati in questo dall’infaticabile lavoro di ricerca e di divulgazione che il Prof. Luigi Di Cuonzo, responsabile dell’Archivio della Resistenza e della Memoria di Barletta, sta conducendo da vari anni.

“Il conferimento della borsa di studio - ha dichiarato il nuovo Dirigente scolastico dell’Istituto “Dell’Aquila”, Ruggiero Isernia - è un ambito e prestigioso riconoscimento per il lavoro realizzato dagli studenti e dai docenti del nostro Istituto che hanno sempre rivolto grande attenzione alle iniziative culturali, educative, di informazione e ricerca storica degli avvenimenti che hanno riguardato il nostro territorio. Pensiamo di continuare in questa impostazione avviata negli anni precedenti da Carmine Gissi, che mi ha preceduto nella direzione dell’Istituto “Dell’Aquila” e di organizzare anche a San Ferdinando di Puglia, in collaborazione con l’Archivio della Resistenza e della Memoria e con l’ANPI provinciale un evento per presentare il cortometraggio realizzato dagli studenti e ricordare la figura di Emidio Mastrodomenico”.

GAETANO DALOISO

box cuor mare