Patruno: «Nelle scuole Pof condivisi per valorizzare la nostra cultura»

TRINITAPOLI - Un piano di offerta formativa che scaturisca dalla condivisione tra scuole, Comune, Archeoclub e Tautor. Lunedì 5 giugno è stato firmato un protocollo di intesa che coinvolge tutti gli attori della scena culturale di Trinitapoli.

“Obiettivo di questa intesa - spiega l’assessore alla Cultura, Marta Patruno - è quello di mettere in sinergia le istituzioni e le associazioni del territorio, fino a produrre Pof 2016/2019 che interessino le scuole di ogni ordine e grado, sia statali che paritarie”.

Il sindaco Francesco di Feo presiederà la commissione culturale, di cui faranno parte l’assessore alla Cultura, il presidente dell’Archeoclub Trinitapoli (anche in funzione di segreteria organizzativa), presidente e vicepresidente dell’associazione Tautor e tutti i dirigenti scolastici. Ogni mese i soggetti coinvolti si riuniranno per definire le forme di potenziamento, integrazione e coordinamento delle diverse offerte formative, fino ad approntare iniziative comuni per la promozione del patrimonio culturale, artistico e naturalistico del territorio di Trinitapoli.

“Mettere in rete esperienze, sensibilità e risorse - commenta il sindaco, Francesco di Feo - è importantissimo in una fase simile per la nostra città. Ringrazio l’assessore Patruno per il lavoro che sta capillarmente svolgendo in tal senso. Stiamo investendo molto sul discorso culturale anche in chiave turistica, basti pensare alle attività della biblioteca comunale, o all’attenzione per il Parco degli Ipogei e per l’ampliamento del Museo col mezzo del crowdfunding. Formare le coscienze dei nostri alunni e studenti diventa allora una sfida identitaria che rappresenta un investimento per il nostro territorio”.

Comunicato Stampa

box sositalia