Alternanza scuola-lavoro, Gissi: «Necessaria una collaborazione fra Istituzioni e Imprese»

Alternanza scuola-lavoro, Gissi: «Necessaria una collaborazione fra Istituzioni e Imprese» Alternanza scuola-lavoro, Gissi: «Necessaria una collaborazione fra Istituzioni e Imprese»
Watch the video

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - Grande interesse ed attenzione ha suscitato fra studenti, docenti, genitori, operatori economici, aziende e studi professionali, la Mostra delle Imprese Start up, del Progetto e-Twinning e dell’Artigianato e dell’Accessorio della Moda allestito presso l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Michele Dell’Aquila” di San Ferdinando di Puglia, nelle giornate di giovedì 18 e venerdì 19 maggio 2017.

La manifestazione ha avuto l’obiettivo di presentare i risultati delle esperienze di alternanza scuola-lavoro realizzate dalle classi terze e quarte nel corrente anno scolastico. Un’esperienza formativa e innovativa per unire sapere e saper essere, orientare le aspirazioni degli studenti e aprire la didattica e l’apprendimento al mondo del lavoro, alternando periodi di studio in aula e forme di apprendimento in contesti lavorativi.

L’evento è stato arricchito da due convegni. Il primo, svoltosi giovedì 18 maggio, con i rappresentanti delle Imprese e degli Studi professionali ha tracciato un bilancio lusinghiero dell’incontro fra scuola e realtà produttive, che avranno ancora bisogno di collaborare per dare ai giovani nuove e più ampie opportunità di occupazione. Gli interventi introdotti dal Prof. Pietro Samarelli, docente referente dell’alternanza scuola-lavoro e sviluppati dai docenti tutor delle Imprese di Start Up, Prof. Francesco Procida, Prof.ssa Carmela Samarelli, Prof.ssa Maria Pirretti, Prof.ssa Gina Tartaglia, Prof. Carmine Porcaro e Prof.ssa Grazia Di Biase, hanno evidenziato come gli studenti posti in contesto lavorativo acquisiscono quelle competenze difficilmente conseguite a scuola. Gli interventi degli esperti Ruggero Di Gennaro, dottore commercialista; Angela Tresca, esperto di Start Up; Marcella Loporchio, esperta di Junior Achievement; hanno arricchito il dibattito e sviluppato le tematiche del rapporto fra mondo della formazione e attività produttive e di servizio.

Il successivo incontro, venerdì 19 maggio, ha riguardato gli Istituti Tecnici Superiori e la possibilità di istituire nella Provincia Bat corsi di specializzazione per il Turismo sulla base di profili professionali indicati dagli imprenditori. Sono intervenuti: la Prof.ssa Pina Antonaci, Presidente della Fondazione ITS Turismo di Lecce; il Dr. Francesco Caizzi, in rappresentanza della Federalberghi Bari-Bat; il sindaco di Trinitapoli, Avv. Francesco di Feo, in rappresentanza della Provincia. È intervenuto il Consigliere regionale Dr. Francesco Ventola. I lavori sono stati coordinati dal Prof. Francesco Dimiccoli, docente di Economia aziendale dell’Istituto “Dell’Aquila”.

“L’applicazione di nuove modalità didattiche, come quella dell’alternanza scuola-lavoro - ha commentato il preside Carmine Gissi - è una nuova ed affascinante sfida per le Istituzioni scolastiche che si trovano ad innovare e gestire un cambiamento dei percorsi formativi per rispondere ad una società in profonda trasformazione, soprattutto nelle nuove generazioni. I problemi di collaborazione fra sistema formativo e sistema produttivo e dei servizi sono ancora molti, ma la necessità di una collaborazione e di una relazione forte fra Istruzione e Lavoro è emersa con tutta evidenza”.

GAETANO DALOISO

box sos autospurgo