Iannella: «Le istituzioni pubbliche devono continuare a tutelare la scuola con grande lealtà e onestà intellettuale»

TRINITAPOLI - «Come assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Trinitapoli sento il dovere di sottolineare il ruolo importante svolto dalle amministrazioni comunali - da sempre - a favore e tutela della scuola, in grande sinergia con i dirigenti scolastici che si sono susseguiti. Vi è stata sempre grande lealtà, e onestà intellettuale, senza mai scadere nello scarica barile. Questo spirito deve continuare ad animare le istituzioni pubbliche, affinché si possa superare quelle difficoltà che poi ricadono sulla comunità.

In questo momento difficile per il mondo, e quindi la scuola, quello che proprio non serve è la polemica. Mi è capitato di leggere un articolo del dirigente scolastico dell’Istituto “Dell’Aquila-Staffa” da cui traspariva tanta voglia di reagire a delle difficoltà che innegabilmente esistono, e sono datate, per portare finalmente l’autonomia didattica allo “Staffa”, ma vi era anche tanta ingiustificata inquietudine verso gli amministratori (comunali e provinciali) che non deve albergare nelle istituzioni che si interfacciano quotidianamente per dare il meglio all’utenza.

Sento di condividere quanto detto dall’avv. di Feo in ordine ad una provincia che ancora è rimasta incompiuta - non certo per chi l’ha amministrata, ma per un processo di riordino che non ha mai visto la luce -. Anzi, si volevano abolire le Province al punto da lasciare delle lacune enormi che ancora gridano vendetta: tra queste vi è la scuola.

Colgo l’occasione per informare che mi farò promotrice di un incontro con i dirigenti scolastici a livello cittadino per poi interessare il Presidente della Provincia ed i Consiglieri Regionali della BAT, al fine di avviare una fase che possa - alla luce delle novità legislative che si prospettano - disegnare assetti strategici in linea con le aspettative degli addetti ai lavori, delle famiglie e degli studenti, con un occhio di riguardo al personale amministrativo e a quello docente che non deve essere ostaggio dì nessuno.»

Dott.ssa MARIA IANNELLA (Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Trinitapoli)

box teknoservice