Scuola, gli auguri di Zichichi per i 50 anni dell’Istituto “S. Staffa”: «Lo studio è l’unica via per la verità»

TRINITAPOLI - «Lo studio è l’unica via per scoprire ciò che ancora non si sa». È questo il monito lanciato ai “suoi” studenti dell’Istituto “Staffa”, da Antonino Zichichi, lo scienziato e divulgatore scientifico, cittadino onorario di Trinitapoli dal 2012, ospite ieri pomeriggio del webinar per celebrare i 50 anni dell’istituto superiore di via Cappuccini.

L’evento, patrocinato dal Comune di Trinitapoli, è stato aperto dalle relazioni in videoconferenza del dirigente scolastico Ruggiero Isernia (“50 anni dell’Istituto Staffa di Trinitapoli”); del sindaco Emanuele Losapio (“Prof. Zichichi, nostro cittadino onorario”); dei docenti Marcello Abbrescia (“Il progetto Extreme Energy Events”), Margherita Lafata e Giacomo Distaso (“Il prof. Zichichi e lo Staffa”). (Video)

Il dirigente Isernia ha ricordato i vari passaggi storici, dalla genesi ai primi passi dell’istituto: «Dapprima liceo classico, succursale dello “Zingarelli” di Cerignola, poi verso l’autonomia, diventato istituto superiore, crescendo per differenziazione dell’offerta formativa e per numero di studenti». Una crescita, accompagnata dal sostegno delle amministrazioni comunali e provinciali, nelle varie fasi dal 1970 ad oggi.

La lectio magistralis sulla “Genialità di Galileo Galilei nello studio delle emergenze planetarie” è una pagina sopraffina della storia culturale casalina, di quelle che resteranno scolpite nel tempo: lo scienziato 91enne ha ricordato come proprio a Galileo si debba la moderna concezione scientifica, nel superamento delle posizioni aristotelico-tolemaiche e nell’indissolubilità del binomio spazio-tempo. «Per capire le stelle serve studiare le pietre - ha spiegato Zichichi in diretta -. La verità scientifica apre orizzonti al di là dell’immaginazione umana, senza che lo scopritore lo avesse saputo prevedere». Quindi, il riferimento al progetto Extreme Energy Events portato avanti dai ragazzi dello “Staffa”: «Tutto ciò che esiste ha come radice il massimo livello di energia. Le EEE sono una frontiera per la scienza», ha concluso Zichichi.

«Siamo onorati ancora una volta di aver “ospitato” sia pure in videoconferenza una personalità come il professor Zichichi», ha commentato in diretta, emozionato, il sindaco Emanuele Losapio. I 50 anni dello “Staffa” hanno visto fior fiori di professionisti frequentare quelle aule, lanciandosi poi verso gloriose carriere. «Ringraziamo la lungimiranza di chi, dal ‘70 ad oggi ha spinto l’idea di ampliamento culturale della città di Trinitapoli - ha riconosciuto Losapio -. Mentre aspettiamo la fine dei lavori per un nuovo e più performante istituto in via Lombardo Radice, siamo contenti di aver rigettato al mittente ogni proposta di distrazione di quei fondi e dell’impegno comunale e provinciale. Trinitapoli ha bisogno di crescere culturalmente, e lo “Staffa” è una pietra miliare nel percorso di questa città verso il futuro».

COMUNE DI TRINITAPOLI Servizio di Comunicazione istituzionale

box smeraldo