Trinitapoli piange Peppino Lupo, autore e cantore di cultura casalina. Fu tra i fondatori dell’Archeoclub locale

TRINITAPOLI – L’amministrazione comunale di Trinitapoli piange Peppino Lupo, scomparso in giornata. Poeta dialettale, fu tra i fondatori dell’Archeoclub di Trinitapoli, da sempre impegnato sul fronte culturale nella città casalina. Negli ultimi anni raccontava la città con le sue foto artistiche. Avrebbe compiuto 80 anni il prossimo 23 ottobre.

Il sindaco Francesco di Feo e l’assessore alla Cultura Marta Patruno si uniscono al cordoglio: “Perdiamo un pezzo della nostra storia - osserva Patruno -, memoria storica e promotore culturale con passione ed attaccamento alle radici”. “In queste ore di dolore - fa sapere il sindaco - sto rileggendo ciò che Peppino Lupo ha lasciato a questa comunità: la sua eredità intellettuale, le sue poesie che dipingono Trinitapoli sempre bella, con gli occhi dell’amore, i suoi che oggi diventano a maggior ragione i nostri. Mancherà a tutti”.

COMUNE DI TRINITAPOLI Servizio di Comunicazione istituzionale