Di Feo: «Aqp riprenda l’erogazione dell’acqua o prenderemo provvedimenti»

TRINITAPOLI - “Non tollereremo ulteriori disservizi immotivati nella fornitura di acqua corrente. Da questo momento ci vediamo costretti a porre in essere ogni provvedimento possibile nei confronti dell’Acquedotto Pugliese”. Il sindaco Francesco di Feo commenta così il perdurare dei problemi idrici che “ormai da mesi” stanno interessando la città di Trinitapoli.

In queste ore gli uffici comunali sono al lavoro per ottenere rassicurazioni e spiegazioni dall’Aqp. “Come massimo responsabile della salute di questa comunità - spiega il primo cittadino - non posso e non voglio ignorare il problema. Pretendiamo dall’ente fornitore ogni genere di intervento, atto a garantire il pronto ripristino della normale erogazione di acqua corrente. In caso contrario, siamo pronti ad adottare ogni provvedimento nell’interesse di Trinitapoli”.

Comunicato Stampa

box zingrillo