Emanuela Ricco conquista l’accesso al Campionato assoluto di Karate Kumite. Sognando Tokyo 2020

TRINITAPOLI - Domenica scorsa, al PalaMazzola di Taranto, la giovane trinitapolese di origine margheritana Emanuela Ricco ha conquistato l’accesso alla finale del 36° Campionato Italiano assoluto di Karate nella specialità Kumite, che si terrà a Lido di Ostia (RM) il 15 aprile.

Classe 2000, già cintura nera II dan, frequenta con profitto il quarto anno del liceo linguistico di Margherita di Savoia e, con una grande passione, riesce a conciliare lo studio e gli allenamenti di Karate Kumite (combattimento), una disciplina dai forti valori educativi che consente di migliorare le capacità fisiche e mentali.

Grazie alla sua determinazione, Emanuela (atleta della Scuola Karate Shotokan San Ferdinando ed allenata dal Maestro Fijkam VI Dan Paolo d'Addato) ha continuato a stupire con un successo dietro l’altro in Open nazionali e internazionali, vincendo più volte la medaglia d’oro, fino al titolo di campionessa regionale juniores FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) nel 2017.

Ultimo e grandissimo trionfo domenica 25 marzo al PalaMazzola di Taranto, dove è salita sul podio e ha conquistato l’accesso alla finale del campionato italiano assoluto del prossimo 15 aprile a Lido di Ostia (RM), presso il favoloso Palafijlkam, palazzetto della Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti marziali e centro olimpico.

Nel tempio delle arti marziali, Emanuela Ricco dovrà sfidare anche le pluricampionesse italiane con più anni di esperienza e appartenenti alle varie Forze Armate, tra le quali Sara Cardin dell’Esercito Italiano, campionessa mondiale e italiana in carica.

Per Emanuela, nonostante la giovanissima età (gli assoluti comprendono, infatti, atleti dai 18 ai 35 anni), tutto questo è uno stimolo maggiore a crescere e contribuisce ad arricchire di esperienza il suo bagaglio agonistico e di vita.

Sarà una battaglia durissima, all’ultimo respiro, con un pensiero rivolto alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.

Un’eccellenza del nostro territorio, che sicuramente arriverà lontano.

Forza Emanuela!

Redazione CorriereOfanto.it

box cuor mare