Ordinanza balneare 2017: spiagge aperte tutto l’anno, nursery e defibrillatori

BARI - Prevede importanti novità l’Ordinanza balneare 2017 che Raffaele Piemontese, assessore regionale al Bilancio, con delega al Demanio e al Patrimonio, ha discusso con operatori balneari, enti e associazioni interessate al provvedimento.

Spiagge aperte tutto l’anno, stabilimenti a misura di famiglia, obbligo di defibrillatori sono i punti fermi per consentire massima accessibilità e organizzare al meglio l’accoglienza turistica sulle coste pugliesi.

La nuova Ordinanza balneare, inoltre, prevede l’aumento dei limiti riservati alla balneazione, portati alla distanza di 200 metri dalle spiagge e dalle scogliere basse e di 100 metri dalle coste a picco. Conferma anche la facoltà di tenere attivi tutto l’anno i servizi sulle aree in concessione e l’obbligo di tenere aperti gli stabilimenti dal primo sabato di giugno fino alla prima domenica di settembre (quindi quest’anno l’obbligo è dal 3 giugno al 3 settembre).

Un occhio di riguardo anche per le famiglie con neonati o bambini molto piccoli: un’altra novità è, infatti, l’obbligo di dotare le strutture balneari di un angolo “nursery”, attrezzato con lavabo, fasciatoio o scalda-biberon, anche ai fini dell’acquisizione del marchio “Puglia Loves Family”, lanciato a marzo scorso dalla Regione Puglia a garanzia di servizi e standard rispondenti alle esigenze dei nuclei familiari.

«Per noi il mare - ha concluso Piemontese - è un quotidiano banco di prova, in cui verifichiamo la tenuta di una rete di servizi pubblici e privati che vogliamo accogliente e accessibile a tutti».

ANNARITA BUCCI

box cuor mare