La Bandiera Blu sventola su Margherita: vessillo consegnato alla città. Un annullo filatelico celebra l’evento

MARGHERITA DI SAVOIA - La Bandiera Blu sventola su Margherita di Savoia e non si tratta solo di un’immagine simbolica. Da domenica 4 giugno, infatti, il vessillo della FEE, assegnato per il quarto anno consecutivo alla città del sale, è stato issato all’ingresso del lungomare Cristoforo Colombo. Un vero e proprio biglietto da visita per le decine di migliaia di turisti che sceglieranno, anche questa estate, di trascorrere le vacanze sulle spiagge e al mare di Margherita di Savoia, la cui bellezza è certificata dalla Bandiera Blu.

Un evento celebrato non solo con una cerimonia sobria alla presenza del sindaco, Paolo Marrano, e di tutti i componenti dell’Amministrazione comunale, ma anche con l’annullo filatelico speciale di un francobollo, ormai fuori mercato, dedicato a Margherita di Savoia e raffigurante la salina e la zona umida con i suoi fenicotteri rosa. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione di Poste Italiane che, dal primo pomeriggio e sino a sera inoltrata di domenica scorsa, ha allestito uno stand in piazza Libertà dove centinaia di collezionisti e semplici cittadini si sono recati per ottenere l’annullo con il timbro riportante il logo della Bandiera Blu.

“Ottenere per il quarto anno consecutivo la Bandiera Blu è un motivo d’orgoglio” commenta il sindaco, Paolo Marrano. “Quando il primo anno Margherita di Savoia ha ottenuto questo riconoscimento, c’è chi lo ha accolto con diffidenza e stupore, pensando a chi sa quale manovra avesse fatto il sottoscritto a Roma per ricevere la Bandiera Blu. Nulla di tutto questo: questa è una vera e propria onorificenza per il nostro paese che premia il lavoro di questa Amministrazione comunale sui temi ambientali. Vorrei ricordare che in un tratto di costa di duecento chilometri, da Vieste a Polignano a Mare, solo Margherita di Savoia può far sventolare la Bandiera Blu: per questo è un risultato straordinario”.

A raccontare l’evento anche undici giornalisti provenienti da tutta Europa, protagonisti dell’educational tour promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la Regione Puglia e il Patto Territoriale Nord barese-ofantino. Per quattro giorni i reporter stranieri hanno visitato le bellezze del territorio per realizzare reportage anche fotografici su giornali e blog, così da esportare all’estero il marchio di Margherita di Savoia.

Ai giornalisti ospiti è stata donata una cartolina raffigurante Margherita di Savoia con tanto di annullo filatelico, dal sindaco Paolo Marrano e dal responsabile per la provincia di Foggia di Poste Italiane, Giuseppe Stanisci.

A rendere festosa la serata di domenica, grazie all’organizzazione della Pro Loco cittadina, c’è stata anche la degustazione di prodotti tipici, come la cipolla bianca (che grazie al lavoro dell’associazione “Torre Pietra” ha ottenuto il riconoscimento Igp), preparati dallo chef Salvatore Riontino.

Staff comunicazione Comune di Margherita di Savoia

box terme