Trinitapoli, approvato il Programma triennale delle opere pubbliche 2017/2019

TRINITAPOLI - Approvato il Programma triennale delle opere pubbliche 2017/2019 e l’elenco annuale 2017. L’ok a maggioranza, questa mattina nel corso del Consiglio comunale. Ben 71 gli interventi programmati e previsti. Solo per l’anno in corso, un elenco di 27 punti, con importi spalmati fino al 2018.

GLI INTERVENTI 2017/2018 - Si parte con i lavori di sistemazione del campo sportivo (367mila euro), proseguendo col centro comunale di raccolta dei rifiuti in Via Pisacane (361mila). E ancora: riqualificazione dell’area Peep in Piazza Costituzione (800mila); adeguamento delle strutture sportive esistenti (400mila); ampliamento della scuola elementare di Via Lombardo Radice (310mila) ed efficientamento energetico alla Don Milani (800mila); costruzione della rete idrica suburbana (800mila); chiusura ad anello dell’acquedotto in zone Pip e industriale (1,5 milioni) e completamento della rete idrica nell’abitato (1,1 milioni). E si prosegue: completamento urbanizzazioni al quartiere UnrraCasas (150mila); recupero dei tratturi comunali (420mila); illuminazione alla pista ciclabile di Via Mare (150mila); riqualificazione della palestra San Pietro (125mila); realizzazione della Cittadella dei Giovani (400mila) e il completamento di Masseria Scarola (150mila). Per finire con la realizzazione di un incubatore d’impresa artigianale per i giovani disoccupati (1,2 milioni) e la sistemazione della strade urbane (400mila).

IL PERCHÉ DELLE SCELTE - “Un elenco vagliato nei primi mesi dell’anno - sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici, Giustino Tedesco - che va a fotografare le priorità di questa amministrazione. Ora che, dopo anni di sofferenze per le pesanti eredità finanziarie, il Comune può guardare avanti, lo facciamo candidando quante più opere possibili a concreti finanziamenti regionali o comunitari”.

“L’individuazione degli interventi prioritari - spiega l’assessore al Bilancio, Emanuele Losapio - riviene semplicemente dalla coerenza rispetto al nostro programma elettorale. I cittadini di Trinitapoli hanno sottoscritto i nostri programmi, accordandoci fiducia col voto della scorsa primavera. Ora è nostro dovere tener fede a quegli intendimenti”.

“Ringrazio uffici, consiglieri e assessori - commenta il sindaco Francesco di Feo - per il lavoro svolto, propedeutico a questa delibera appena approvata. Si tratta di interventi necessari e soprattutto possibili, perché esistono finanziamenti che abbiamo il dovere di intercettare. Così, in pochi mesi, nel corso di questo 2017, inizieremo a cambiare volto a questa città”.

Comunicato Stampa

box cuor mare