Da lunedì prossimo cinque percettori del Reddito di Cittadinanza utilizzati a supporto degli uffici comunali

MARGHERITA DI SAVOIA - L’Amministrazione Comunale rende noto che da lunedì 19 aprile e sino al 31 dicembre 2021 verranno utilizzate a supporto degli uffici del Palazzo di Città cinque unità, residenti nel Comune di Margherita di Savoia ed individuate dal centro per l’Impiego in quanto percettori del Reddito di Cittadinanza impegnati nei progetti di Pubblica Utilità Collettiva (PUC).

Costoro, tutti in possesso del diploma di scuola superiore, potranno svolgere attività complementari a supporto ed integrazione rispetto a quelle originariamente svolte negli uffici destinatari e presteranno servizio ciascuno per 16 ore settimanali secondo le esigenze manifestate dai responsabili di servizio: uno verrà destinato al servizio di accoglienza ed ingresso al Palazzo di Città e gli altri quattro, in base ai titoli e alle esperienze documentate, saranno destinati agli uffici del Comune.

«L’attivazione dei Progetti di Utilità Collettiva presso gli uffici comunali a favore di quanti percepiscono il Reddito di Cittadinanza - dichiara il Sindaco di Margherita di Savoia, avv. Bernardo Lodispoto - è una misura che ci permette di tamponare l’emergenza che quotidianamente affrontiamo in Comune a causa della ben nota carenza di personale. Ma non ci fermeremo a queste cinque unità: in vista dell’estate impiegheremo altri 46 percettori del Reddito di Cittadinanza coinvolgendoli nei progetti di pubblica utilità per il servizio di sorveglianza delle spiagge libere, Villa Comunale e Parco Giochi del quartiere San Pio a Città Giardino/Isola Verde».

DALLA RESIDENZA MUNICIPALE

box giardino mago