Completati i lavori di rifacimento stradale in zona 167. Masciulli: “La messa in sicurezza delle strade urbane è una nostra priorità”

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - Completati nei giorni scorsi i tanto attesi lavori di rifacimento della pavimentazione stradale nel quartiere compreso tra via Don Giovanni Minzoni e via Giorgio Almirante (zona 167) a San Ferdinando di Puglia.

Queste le strade oggetto degli interventi: via Don Giovanni Minzoni; viale Europa; via Adamo Riontino; via Pietro Ruffilli; via Martiri di Via Fani; via Giorgio Almirante; via Giuseppe Ricco.

“Le strade oggetto di intervento - ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici, Aniello Masciulli - sono state individuate secondo un programma di attuazione elaborato - su indirizzo della Giunta, DGC n.111 del 15.09.2020 - dal Responsabile Unico del Procedimento Geom. Marcello Rondinone e dal Progettista e Direttore dei lavori, Geom. Mauro Ciccarelli. Si è tenuto conto dello stato di degrado avanzato delle carreggiate stradali interessate e dei bisogni e delle difficoltà di transito segnalati dai cittadini residenti e non. La messa in sicurezza delle strade urbane è una nostra priorità e sarà data continuità nei prossimi mesi ai lavori di rifacimento della pavimentazione stradale su tutto il territorio comunale”.

“Con Delibera di Giunta n.169 del 15.12.2020 - ha precisato il sindaco, Salvatore Puttilli - abbiamo approvato la progettazione esecutiva, per ulteriori 300 mila euro, di rifacimento della pavimentazione stradale a completare la zona 167 e non solo”.

In particolare, gli interventi comprenderanno le seguenti strade: via Di Paola, via F. Santi, via Padre Mango, via Togliatti, via Novella, via Tobagi/viale Europa, via I Maggio, via Brodolini, via XXV Aprile, via Nazionale/via Dante, via Palestro.

“È già in corso la procedura di gara e le risorse utilizzate sono quelle rivenienti dall’utilizzo di una parte dell’avanzo libero del Consuntivo 2019 - ha concluso Puttilli -. Dunque, ad inizio anno partiranno gli ulteriori lavori, perchè lo stato di deterioramento della pavimentazione stradale comunale impone interventi rapidi ed efficaci nell’esclusivo interesse della nostra comunità e del suo progredire in termini di vivibilità. Non escludo anche la contrazione di un ulteriore mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti per farvi fronte nelle restanti parti del territorio comunale”.

Redazione CorriereOfanto.it

box giardino mago