Aggiornamento dati Covid, scendono a 51 i positivi. L’appello del sindaco Lodispoto per le feste

MARGHERITA DI SAVOIA - È scattata la “zona rossa” decretata dall’esecutivo e, a poche ore dal Natale, il Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto rivolge un nuovo appello alla cittadinanza: «Nel rivolgere a tutti i salinari, vicini e lontani, un affettuoso augurio di buone feste non posso non ricordare che questo, purtroppo, sarà un Natale molto particolare che richiederà dei sacrifici a ciascuno di noi. Non mi stancherò mai di ripetere che, ora più che mai, è il tempo della responsabilità: per amore dei nostri cari dobbiamo assumere l’impegno di osservare scrupolosamente le precauzioni che ci vengono indicate. Non solo l’uso di mascherina su naso e bocca, l’igiene costante delle mani ed il rispetto del distanziamento sociale ma, in particolare, siamo tenuti a rispettare i divieti che vengono imposti nei giorni in fascia rossa (dal 24 al 27 dicembre e dal 31 dicembre al 6 gennaio con l’eccezione di lunedì 4) e le limitazioni previste per gli altri giorni. Ci saranno controlli a tappeto sul territorio ed eventuali violazioni saranno sanzionate in modo severo. Tutto questo però deve essere interpretato come una rinuncia che si fa per il bene, la sicurezza e la salute di tutti, in particolare delle nostre famiglie. Invito pertanto tutti i cittadini, nei giorni di forzato lockdown, ad uscire di casa solo per poche e ben precise esigenze e muniti di autocertificazione, a gestire con molta oculatezza e nel rispetto delle regole le eventuali visite a familiari e persone anziane ma soprattutto ad evitare gli assembramenti. Siamo chiamati a vivere questo Natale con sobrietà e questo, voglio sperare, ci aiuterà a riscoprirne il senso più profondo».

Il sindaco Lodispoto presenta poi l’aggiornamento dell’ultimo bollettino: «I soggetti attualmente positivi in città sono scesi a 51, di cui 3 ricoverati in ospedale, ed i negativizzati sono saliti a 198. I nostri concittadini deceduti a causa del virus dall’inizio della pandemia sono 12. È nel loro ricordo e nel rispetto dovuto alle vittime del Coronavirus che dobbiamo impegnarci a vivere queste feste all’insegna della cautela e della responsabilità. Buon Natale a tutti, di vero cuore!».

DALLA RESIDENZA MUNICIPALE

box alicino michele