La RSU Atisale dichiara lo sciopero ad oltranza dei lavoratori: «Chiarezza sulla salvaguardia dei livelli occupazionali»

MARGHERITA DI SAVOIA - Dopo l’allarme lanciato nelle scorse settimane, in merito al futuro assetto societario della più grande salina d’Europa, la RSU - a maggioranza - ha dichiarato lo sciopero ad oltranza dei lavoratori di Atisale. A partire da domani (6 dicembre 2018), tutte le attività dell’azienda saranno bloccate.  (Leggi comunicazione)

I lavoratori Atisale rivendicano chiarezza in merito ai temi strategici riguardanti il futuro dell’azienda, con particolare riferimento all’ammodernamento degli impianti esistenti e la salvaguardia dei livelli occupazionali. 

A rischio - come più volte evidenziato nelle ultime settimane - non c’è solo il futuro dei lavoratori ma quello dell’intera economia di un pezzo del nostro territorio.

Redazione CorriereOfanto.it