Salina, Cgil e Uila replicano alla Cisl: «Perché parteggiare per un gruppo francese? Si pensi alla tutela delle nostre famiglie»

MARGHERITA DI SAVOIA - «Nostro malgrado ci vediamo costretti a replicare all’ennesimo comunicato sindacale della Fai Cisl.

Restiamo basiti dall’attività da Promoter nei confronti di un gruppo francese che il nostro Rsu Fai Cisl ha messo in campo, starà pensando di cambiare mestiere?

Quali interessi personali spingono il novello Giorgio Mastrota a parteggiare per un gruppo francese?

Come ribadito nei precedenti comunicati la Rsu Flai Cgil e Uila si limitano ad attivare azioni a tutela dei lavoratori e alla salvaguardia del prodotto aziendale e della sua produzione.

Da rappresentanti sindacali ci limitiamo a porre in essere attività di interlocuzione diretta con l’attuale proprietà come prassi consolidata al fine di garantire un esito positivo della vertenza che ci vede coinvolti.

Non siamo tifosi, non abbiamo l’ardore e di condizionare l’esito di un eventuale vendita di quote a chiunque, a noi interessa la concretezza e la tutela delle nostre famiglie.

Come sempre cerchiamo di farlo con equilibrio, competenza e serietà.

Lasciamo ad altri l’attività di televendita e svendita della dignità dei lavoratori.»

Comunicato stampa Rsu Flai Cgil e Uila