Al via le manutenzioni stradali in centro e in periferia. Di Feo: «Ascoltate le richieste dei cittadini»

TRINITAPOLI - La città si rifà il look e riparte dalla viabilità: dal centro alle periferie, l’amministrazione del sindaco Francesco di Feo sta approntando in questi giorni interventi di miglioramento del manto stradale e messa in sicurezza di arterie principali e secondarie.

Nei primi giorni di settembre sono iniziati i lavori di rifacimento dell’asfalto di Via della Transumanza (ex 544, poi Via Foggia), relativamente alla parte di pertinenza comunale. Parallelamente, l’intervento riguarderà anche la sistemazione di Via Tratturello e di tutti gli accessi alla Zona Pip. “Dapprima - spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Giustino Tedesco - stiamo provvedendo alla sistemazione e la pulizia della Zona Pip. Poi completeremo l’intervento asfaltando le vie che conducono ed attraversano l’area degli insediamenti produttivi”.

Intanto sono in corso irrorazione e trattamento anti-afidi e cocciniglia a tutti gli alberi del paese ed in particolare in Viale Vittorio Veneto, “per eliminare - assicura l’assessore Tedesco - il fastidioso effetto ventosa sotto le scarpe”.

Nei giorni scorsi si è provveduto alla installazione di dissuasori della velocità in prossimità degli ingressi delle scuole, per tutelare la sicurezza degli alunni e degli utenti nei pressi degli accessi alla Villa comunale di Via Papa Giovanni XXIII nonché dell'ingresso principale alla scuola elementare Don Milani, che ha sbocco nella stessa Villa comunale.

Iniziati anche i lavori di manutenzione delle strade del “lotto B”: Largo Reali Saline; Via Vignola; Via Benedetto Croce; parte di Via Fornaci; Via Boccherini; Via Leoncavallo. “Si tratta di interventi doverosi - spiega il sindaco di Feo - perché sia in Zona Pip che al lotto B si attendeva da troppo tempo il ripristino di situazioni di decenza e sicurezza stradale. Nei mesi scorsi abbiamo lavorato alacremente con tutta la giunta, in particolare gli assessori Giustino Tedesco ed Emanuele Losapio, per accantonare in bilancio le somme necessarie a garantire la sistemazione delle nostre strade. Sono queste le richieste più urgenti dei cittadini e che è possibile esaudire solo attraverso oculata programmazione”.

COMUNE DI TRINITAPOLI Servizio di Comunicazione istituzionale