L’ex sindaco Marrano replica a Sabatelli: «Le sue accuse figlie di un rancore personale»

MARGHERITA DI SAVOIA - Gentile Direttore, a seguito dell’articolo pubblicato nei giorni scorsi (leggi, ndr), nel quale sono riportare le dichiarazioni del signor Sabatelli che mi chiamano in causa come ex sindaco, mi vedo costretto a rispondere. Chiedo pertanto, nel rispetto del diritto di replica, la pubblicazione della lettera indirizzata al signor Sabetelli.

«Signor Sabatelli, ancora una volta mi vedo costretto a rispondere a tutta una serie infinita di accuse e idiozie che, come dice bene, le sono passate per la mente nella giornata della domenica delle elezioni amministrative a Margherita di Savoia.

Non vi è dubbio che lei, signor Sabatelli, coordinatore regionale Diccap (sigla quest’ultima che non dice nulla se non di una impercettibile organizzazione sindacale del tutto sconosciuta) è uomo dal forte rancore nei confronti del sottoscritto e dell’Amministrazione che ho avuto il pregio di guidare per cinque anni. I motivi di quel rancore sono riconducibili essenzialmente alla rotazione del personale del Comune di Margherita di Savoia avviata dal sottoscritto e portata a termine nei primi anni della mia consiliatura nel 2013.

Signor Sabatelli le vorrei ricordare e precisare che il principio della rotazione del personale impiegato nella Pubblica Amministrazione è parte essenziale del nostro ordinamento e deve essere eseguito senza pregiudizio di sorta. Questo per evitare spiacevoli situazioni che potrebbero alimentare ogni tipo di abuso e corruttibilità.

Deve farsene una ragione, signor Sabatelli e non continuare ad offendere chi ha messo a disposizione dello Stato Italiano la propria vita personale e professionale, operando sempre con onore e rispetto delle regole.

Sono fiero ed orgoglioso di aver servito la mia città natale nonostante la grandissima difficoltà in cui mi sono trovato sin dai primi giorni del mio mandato a causa di un malcostume diffuso difficile da eliminare. Molto è stato realizzato con il lavoro della mia squadra di governo e i risultati raggiunti sono sotto gli occhi di tutti. Nella vita contano i fatti, non le sciocchezze e le fesserie che appartengono a soggetti come lei.

Signor Sabatelli, le voglio dare un consiglio: si faccia i fatti suoi ed eviti di infastidire e denigrare la gente per bene che quotidianamente cerca di fare qualcosa per migliorare le cose.»

Generale PAOLO MARRANO (Ex sindaco di Margherita di Savoia)