Firmata la Convenzione per la gestione didattica e turistica del Parco delle Cave di San Samuele di Cafiero

SAN FERDINANDO DI PUGLIA - Sabato 5 maggio, davanti all’incantevole scenario della Valle dell’Ofanto e ad un pubblico di studenti e visitatori festanti, Salvatore Puttilli, sindaco di San Ferdinando di Puglia, e Ruggiero Isernia, dirigente scolastico dell’Istituto Michele Dell’Aquila, hanno siglato la Convenzione per la gestione didattica e turistica del Parco delle Cave di San Samuele di Cafiero.

L’evento rappresenta un momento particolarmente significativo per entrambe le parti. Con questo accordo il Comune si impegna “a rendere fruibile ed accessibile il Parco” provvedendo a fornire i servizi minimi necessari all’accoglienza dei visitatori nonché a effettuare i necessari lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strutture, assicurando la vigilanza dell’area ed il servizio navetta per lo svolgimento delle attività didattiche delle scuole cittadine.

Dal canto suo l’Istituto “Dell’Aquila” dovrà garantire l’accoglienza e l’accompagnamento di tutte le scolaresche ed i gruppi che vorranno visitare il Parco, realizzando, inoltre, materiali informativi quali brochure, pannelli didattici e un sito web dedicato.

Per l’Istituto “Michele Dell’Aquila” si tratta di un impegno gravoso ma che risponde a due esigenze fondamentali: 1) utilizzare il parco come una palestra “didattica” per i propri alunni dell’Indirizzo Turistico, avviarli allo studio sul campo delle discipline affrontate sui libri: geografia, geologia, biologia, archeologia, storia, economia, diritto, storia dell’arte, educazione fisica. Gli studenti del Dell’Aquila, ma anche quelli delle altre scuole che vorranno visitare le cave, potranno realizzare attività di educazione ambientale, attività di osservazione naturalistica, riconoscimento essenze arboree e floreali, birdwatching, attività sportive come canoa, free climbing, orienteering, ecc.; 2) sperimentare attraverso i progetti di alternanza scuola-lavoro nuove opportunità occupazionali nei settori dell’animazione e della promozione turistica.

In questa prospettiva sono già in preparazione Corsi di formazione professionale per il conseguimento della qualifica regionale di Guide Turistiche.

L’accordo rappresenta anche una soluzione al problema atavico della gestione degli spazi pubblici che, se non curati, rischiano ogni volta di essere abbandonati a sé stessi e quindi di degradarsi lentamente.

Alla manifestazione hanno aderito anche le scuole del territorio, le associazioni di volontariato come il CAI (Club Alpino Italiano) di Foggia e la LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) Puglia.

Al tavolo dei relatori era presente il Vicesindaco nonché assessore alle politiche culturali, scolastiche ed educative Arianna Camporeale che ha sottolineato come la sinergia fra scuola e comune continua a produrre ottimi frutti, basti pensare, fra l’altro al recente accordo per lo svolgimento di attività di alternanza scuola-lavoro presso gli uffici comunali.

Di particolare rilevanza, infine, la partecipazione di Rosa Crocetta, Capo Delegazione BAT del FAI (Fondo Ambiente Italiano) che è intervenuta evidenziando come la collaborazione con l’Istituto “Dell’Aquila”, che dura già da tre anni, si è consolidata di recente con la firma di un protocollo d’intesa per un reciproco supporto alle attività di promozione del turismo scolastico a partire dal Parco delle Cave di Cafiero.

GAETANO DALOISO

box paritec