Domenica 4 febbraio, il gruppo “Mò Avest” in piazza per confrontarsi con i cittadini sulle materie ambientali

MARGHERITA DI SAVOIA - Il gruppo Mò Avest di Margherita di Savoia torna in piazza con il suo gazebo per confrontarsi ancora una volta con la cittadinanza sul tema Fonti Energetiche Rinnovabili e sul Programma Energia del M5S, e ponendo particolare attenzione al progetto di centrale elettrica offshore nel mare antistante Margherita di Savoia.

In occasione del gazebo che sarà presente in via Africa Orientale domenica 4 febbraio, Giornata Mondiale delle Zone Umide 2018, terminerà la raccolta firme per la petizione contro il progetto del parco eolico “Margherita di Savoia” che ha raccolto, ad oggi, anche il consenso di altre forze politiche.

Il gruppo Mò Avest chiede la partecipazione della cittadinanza per affrontare quest’ultima tematica, sconosciuta ai tanti, per dire NO con coro unanime a tutela dei nostri tesori naturali e per preservare il futuro sviluppo economico di una zona vocata al turismo.

Comunicato Stampa “Mò Avest”

box smeraldo