Riaperta al pubblico piazza Caduti di Nassiriya. Lodispoto: «Spero possa tornare ad essere un luogo di incontro»

Riaperta al pubblico piazza Caduti di Nassiriya. Lodispoto: «Spero possa tornare ad essere un luogo di incontro» Riaperta al pubblico piazza Caduti di Nassiriya. Lodispoto: «Spero possa tornare ad essere un luogo di incontro»
Watch the video

MARGHERITA DI SAVOIA - È stata ufficialmente riaperta al pubblico Piazza Caduti di Nassiriya dopo i lavori di ripristino e di messa in sicurezza che hanno interessato l’area nelle scorse settimane: l’intervento, voluto dall’amministrazione comunale a tutela di un’area pensata per essere punto di aggregazione per l’intera cittadinanza ma andata incontro ad un rapido degrado a causa di ripetuti atti vandalici, è stato realizzato a cura dell’impresa La Pulita & Service s.c.a.r.l., gestore dei servizi di cura del verde pubblico nel Comune di Margherita di Savoia, che si è proposta per l’adozione dell’area ed ha provveduto ad eseguire i lavori di riordino e manutenzione di piante ed alberi, a ripristinare il parco giochi adiacente e a conferire un aspetto più accogliente all’intero sito. Grazie alla collaborazione di Atisale è stato inoltre possibile provvedere ad una opportuna recinzione del luogo per impedire che, soprattutto nelle ore serali, potesse diventare teatro di attività non lecite: a tale scopo è stato installato anche un impianto di videosorveglianza collegato al Comando della Polizia Locale proprio come ulteriore fattore deterrente. (Foto)

Subito dopo il taglio del nastro da parte del Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto, alla presenza di un folto gruppo di bambini, c’è stata la benedizione da parte del Parroco della Chiesa Madre Don Matteo Martire. Sulla cancellata esterna è stata inoltre apposta una targa commemorativa, realizzata dall’artigiano locale Tommaso Delluniversità, recante i nomi dei Caduti di Nassiriya.

«Aver restituito alla città questo luogo di aggregazione - ha dichiarato il sindaco - ha un significato molto importante, confortato dalla festosa presenza di tutti i bambini che ora potranno tornare ad utilizzare il vicino parco giochi. Spero che ora la piazza possa tornare ad essere un luogo di incontro e di socialità per tutti e cercheremo di fare in modo che possa restare bella, curata e soprattutto sicura: oltre all’impianto di videosorveglianza possiamo contare sul contributo da parte del personale fruitore del Reddito di Cittadinanza, che provvederà a vigilare sull’area. Voglio ringraziare l’impresa La Pulita & Service nella persona del Presidente Vincenzo Terrone per questo gesto generoso che restituisce alla città un luogo caro alla memoria di tutti: il fatto che la cerimonia di riapertura sia avvenuta in prossimità del 18° anniversario della strage di Nassiriya ha un valore simbolico rilevante».

DALLA RESIDENZA MUNICIPALE