Il Comune di Margherita di Savoia ammesso a finanziamento per gli interventi di rimozione e bonifica dai rifiuti costieri

MARGHERITA DI SAVOIA - In ottemperanza a quanto previsto dall’art. 11 della Legge Regionale n. 67 del 28 dicembre 2018 avente ad oggetto “Sostegno ai Comuni per le spese di rimozione di rifiuti presenti sulle aree costiere”, la Regione Puglia ha ammesso a finanziamento il Comune di Margherita di Savoia per un importo di 92.304,83 euro. (Video)

Grande soddisfazione è stata espressa da parte del Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto: «Sono lieto di poter sottolineare che anche questo finanziamento è interamente frutto del lavoro della nostra amministrazione comunale, che ha così accesso alle risorse finanziarie stanziate dalla Regione Puglia e destinate all’esecuzione degli interventi di rimozione dei rifiuti marini presenti sui tratti costieri ed al loro conferimento presso idonei impianti di smaltimento. Abbiamo individuato la necessità di rimuovere i numerosi rifiuti spiaggiati - nella stragrande maggioranza dei casi rappresentati da prodotti in plastica - che sono stati rilevati in particolar modo nella zona costiera a nord-ovest del centro cittadino: l’intervento riguarda le aree prospicienti gli arenili di Margherita di Savoia per una lunghezza di circa otto chilometri. La rimozione dei rifiuti avverrà nel rispetto della normativa vigente per la tutela dei siti inseriti nella Rete Natura 2000 e per la salvaguardia degli habitat costieri di particolare interesse. In base al progetto, presentato dall’Ufficio Ambiente del Comune di Margherita di Savoia tramite il responsabile del servizio Giuseppe Mandrone, si provvederà ad effettuare una preventiva selezione delle frazioni riciclabili come plastica, vetro, legno e metalli al fine di incentivare le operazioni di raccolta differenziata e contribuire così al raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati. La raccolta ed il trattamento dei materiali avverrà mediante operazioni di vagliatura con adeguate attrezzature che garantiranno un’elevata protezione dell’ambiente. Tutte le operazioni saranno eseguite mediante raccolta manuale: non saranno utilizzati mezzi meccanici per l’asportazione dei rifiuti e gli interventi avranno luogo nel periodo compreso tra il 1° ottobre ed il 1° marzo. La salvaguardia dell’ambiente e della salute rientra tra gli obiettivi strategici della nostra amministrazione: per questa ottima notizia mi corre l’obbligo di ringraziare per la sensibilità e l’attenzione ancora una volta dimostrate nei nostri confronti il Governatore Michele Emiliano e l’assessore regionale all’ambiente Giovanni Stea».

Ufficio Comunicazione - Staff del Sindaco